Pubblicato in: Uncategorized

NIENTE FLESSIBILITÀ, I TEDESCHI ATTACCANO RENZI A STRASBURGO (Stefano Feltri).

Son proprio un oVVido, oVVido buzzuVVo! Pensate come sono Vazzista, Fascista, Leghista: vedendo la vignetta ho avuto un lapus ed ho letto
Ulisse: “Figlio mio, sono tornato! Elimininamo i Froci e liberiamo Itaca!”
Renzi-Cucciolo-Lenticchia: “Ehrm… papà… mentre non c’eri io e i Froci abbiamo fatto le larghe intese”.

Triskel182

NatangeloTRAUMATICO DEBUTTO DEL SEMESTRE EUROPEO. LUI: “NON PRENDO LEZIONI”.

 Il semestre di presidenza dell’Unione europea da parte dell’Italia non poteva cominciare peggio, con il premier Matteo Renzi sotto attacco dei tedeschi e la grande coalizione europea tra socialisti e popolari che vacilla, mettendo a rischio la conferma di Jean Claude Juncker alla guida della nuova Commissione europea. Il premier Matteo Renzi arriva a Strasburgo per la seduta inaugurale della legislatura e per presentare il programma dell’Italia dei prossimi sei mesi. Dodici minuti di intervento che saranno ricordati per l’espressione “generazione Telemaco”, quella dei figli (il padre di Telemaco era Ulisse) che deve “meritarsi il peso dell’eredità”. Un discorso che ottiene applausi, ma prudente: nessun riferimento esplicito alla necessità di rivedere i trattati sul rigore, nessuna rivendicazione del (presunto) successo ottenuto al Consiglio europeo della settimana scorsa, riforme in cambio di flessibilità, nessuna denuncia delle inadempienze europee nelle tragedie…

View original post 678 altre parole

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.