Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

Non è irrazionale

wpid-img_20150810_201156.jpg

La cosiddetta “islamofobia” è il diritto di ogni persona di mettere in discussione una religione che pretende di essere pacifica e tuttavia è la maggiore responsabile degli attacchi terroristici, più di qualunque altra.

Casomai è l’Islam ad avere una irrazionale paura di qualsiasi cosa non sia islamico.

Ho trovato questa infografica di

su Twitter, qui

Islamophobia? Fear of Islam NOT irrational. Plenty evidence to support rational fear. #PJNet

e qui:

Islamophobia? Fear of Islam is NOT irrational. Plenty evidence to support rational fear.

e i più arguti tra voi mi diranno che non è una traduzione molto fedele. In effetti mi son preso un paio di libertà nel riportare il messaggio ma l’essenza è mantenuta.

In particolare quella che certuni chiamano questo atteggiamento “islamofobia”. La parola dovrebbe significare “paura irrazionale ed ingiustificata dell’islam”. Infatti una fobiaè un’irrazionale e persistente paura e repulsione di certe situazioni, oggetti, attività, animali o persone“. Una paura quindi: “un’emozione dominata dall’istinto (cioè dall’impulso) che ha come obiettivo la sopravvivenza del soggetto ad una suffragata situazione di pericolo“.

Ma se avete letto i miei pezzi sull’islam1 oppure se vi siete letti un po’ il corano in modo critico ed informato allora il vostro comportamento non sarà irrazionale e tantomeno ingiustificato.

La vostra sarà una razionalissima e giustificatissima paura.

O meglio la vostra reazione potrebbe essere una ben informata presa di coscienza che nel suo intimo il culto propagandato da maometto non mira altro che alla sottomissione oppure allo sterminio di tutti quelli che non vi si sottomettono, con buona pace di tutti i valori su cui si basa la nostra civiltà.

Perché la mera esistenza del culto islamico costituisce una pericolo per noi. Un pericolo mortale. Fino ad un paio di decenni fa era un pericolo pressoché teorico. Oggi con Al-Qaeda, con l’ISIS la minaccia si fa via via sempre più concreta, sempre più vicina.

Chi mi dice che l’ISIS sia una degenerazione dell’islam lo considero una stolto ed uno sciocco. Mi auguro solo che molti di questi sciocchi si ravvedano per tempo perché altrimenti la loro stoltezza trascinerà nella tomba anche quelli che gli sono attorno.

Perché se andate a vedere cosa è stato l’Islam “vero ed autentico” ossia quello di Maometto quando era in vita e dei primissimi decenni dopo la sua morte scoprirete che è stata la più sanguinaria delle religioni, diffusa con la spada e con gli spargimenti di sangue.

È l’ISIS l’Islam vero ed autentico.

I cosiddetti “musulmani moderati” sono agli occhi del corano dei pessimi musulmani perché non imitano Maometto che è l’esempio sommo della “morale islamica”. Uno che ha commissionato omicidi, che ha sterminato tribù intere sgozzandone gli uomini e vendendo donne e bambini al mercato degli schiavi.

Mi auguro che tutti i sinistri italici personaggi che conosco, ma anche quelli che non conosco aprano presto e bene gli occhi, anche se temo che lo faranno solo quando sarà tardi.

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

5 pensieri riguardo “Non è irrazionale

  1. Ricordati che le crociate son partite da noi, però 🙂 comunque sia, bel post. Davvero. Ma io ritengo che le religioni tutte andrebbero abolite. Molto meglio la filosofia. E non ci sono mai state guerre causate da essa 🙂

    "Mi piace"

    1. Le crociate sono un capitolo della storia particolarmente intricato. La motivazione ufficiale sono i continui attacchi che i musulmani attuavano nei confronti dei pellegrini che si recavano nei luoghi santi. Certo ci sono state anche altre motivazioni.
      La filosofia non ha causato guerre? E l’ideologia nazista cos’è? Di certo non è una religione. Come non è una religione – nel senso usuale del termine – il comunismo. Eppure entrambi hanno provocato innumerevoli lutti e tragedie.

      Piace a 2 people

    2. Le Crociate furono una risposta, non vincente, all’espansionismo e colonialismo islamico , che distrusse l’Impero Romano d’Oriente cristiano e l’Impero Persiano zaratustriano.
      Islam il male assoluto: 270.000.000 milioni di morti

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.