La traviata

“La traviata” intonata sulla linea rossa della metropolitana milanese. Un grande applauso ai ragazzi dell’Associazione VoceAllOpera! ‪#‎Milano‬ ‪#‎metropolitana‬ ‪#‎linearossa‬ ‪#‎latraviata‬ ‪#‎flashmob‬ ‪#‎bellissimi‬

Grazie a Pascal Laporta per aver condiviso il video di Milano Città.

Ma ora la domanda è:

Perchè arazzo la RAI non mette in prima serata QUESTE cose invece delle scemenze assurde che propone?

Dovrebbe fare servizio pubblico, dovrebbe diffondere la cultura, l’arte, la musica e invece mi sciroppa cumuli di scemenze.

Trasmettendo nani e ballerine, non fa servizio pubblico!

Dov’è la Traviata in prima serata????

Dove la trilogia del Nibelungo?

E le opere di Vivaldi, Mozart, Beethoven? Dove, quando?

Dove sono gli sceneggiati su Verdi, inframezzati dalla sue opere e da documentari sulla vita del maestro?

Dove sono i film in lingua originale per imparare le lingue?

Insomma dov’è la cultura, il servizio pubblico?

Io non lo vedo.

Eppure quando son stato in Austria la TV di stato proponeva tutti i giorni o quasi musica classica della miglior specie. E non mi dite che loro hanno Mozart che noi abbiamo appunto Verdi, Vivaldi‎ , Monteverdi‎, Puccini Rossini eccetera eccetera eccetera. Ed invece ci rifilano quella colossale montagna di letame che è il festival di sanremo. Che potrei anche tollerare se il resto dell’anno mi trasmettessero anche i festival verdiani, rossiniani e via discettando. Ed invece nulla, zero assoluto.

La RAI da che mi ricordi io che di anni ne ho quasi quaranta nella stragrande maggioranza del tempo non fa servizio pubblico ma è uno stipendificio. Uno sprechificio da 2 miliardi di euro l’anno.

attemboroughChe è vero che il canone della BBC è più caro. Ma porca paletta, cosa dà la BBC in cambio? Quante decine e decine di documentari ha fatto lord David Attenborough?

Quelli son soldi ben spesi!

Oggi se voglio farmi una cultura musicale apro Youtube.

Oggi se voglio notizie apro internet e leggo 4-5-10 quotidiani.

Ma la TV. La TV coi canali RAI per me è una cosa immonda. Non guardo più le aVguste tVasmissioni che lo stato cerca di ficcarmi giù per il gozzo. Mi strozzano.

Inoltre da ultimo mi preme ricordare che il popolo sovrano si è chiaramento espresso sulla privatizzazione della RAI. La RAI NON deve essere pubblica. Solo che ai nostri governanti glienefrega di rispettare i referendum.

Privatizzazione RAI

Abrogazione della norma che definisce pubblica la RAI, in modo da avviarne la privatizzazione. Promosso dai Radicali.

Quesito: Volete Voi l’abrogazione: a) dell’art. 2, comma 2, della legge 6 agosto 1990, n. 223, recante “Disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato”, limitatamente alle parole “a totale partecipazione pubblica”; b) dell’art. 1 del decreto legge 19 ottobre 1992, n. 408, convertito, con modificazioni, nella legge 17 dicembre 1992, n. 483, recante “Disposizioni urgenti in materia di pubblicità radiotelevisiva”?

totale percentuale (%)
Iscritti alle liste 47 946 896
Votanti 27 807 196 57,40 (su n. elettori) Quorum raggiunto
Voti validi 25 022 962 90,00 (su n. votanti)
Voti nulli o schede bianche 2 784 234 10,00 (su n. votanti)
Astenuti 20 651 558 42,60 (su n. iscritti)

Risultati

Voti  %
RISPOSTA AFFERMATIVA 13 736 435 54,90%
RISPOSTA NEGATIVA NO 11 286 527 45,10%
bianche/nulle 2 784 234
Totale voti validi 25 022 962 100%

Quindi altro che canone in bolletta.

Il canone RAI deve essere abolito! La RAI DEVE essere privatizzata!

Tanto più lottizzata di così non si può. Che almeno i proprietari siano palesi e non pagati coi soldi degli italiani.