Oscurita’ 

L'OTTIMISTA

Tutto quello che si desidera e’ permesso? Tutto quello che e’ tecnicamente possibile si puo’ fare ? Tutto quello che si desidera e’ un diritto? La procreazione e’ responsabilita’ verso un terzo , il bambino. Non e’ facolta’ di potenza del maschio di usare l’utero femminile come semplice veicolo e contenitore. Acquistabile, ad un buon prezzo, su un catalogo o in un villaggio povero dell’America Latina. Vero Vendola? Ed e’ disponibilita’ della donna a usare il suo corpo come contenitore neutro della potenza generatrice del maschio. L’etica scompare, dalla maternita’ surrogata, sostituita dall’edonismo: il desiderio fonda il diritto. Di questo passo, quando la genetica consentira’ tecnicamente anche questo, si finira’ presto al diritto di scegliere i caratteri del figlio: alto, biondo, intelligente. E, naturalmente ad una nuova divisione in classi: tra chi ha i mezzi per procreare artificialmente e scegliere i caratteri del figlio come al supermercato, e chi non…

View original post 445 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...