Vattene! Terrorista! Evasore!

Persona di buon senso:
“Non accetto che lo stato italiano rubi il 70% dei miei guadagni per finanziare gli sprechi dei politicanti e dei burocrati che lo compongono!”

Fascio-comunista-mafioso:
“Allora vattene dall’Italia!!! Se stai qui accetti le regole!!!”

Persona di buon senso:
“Ok, me ne vado dall’organizzazione politica nota come Repubblica Italiana, portandomi dietro i miei asset e le mie proprietà, anche immobili: assieme a quelli che la pensano come me da ora in avanti secediamo!”

Fascio-comunista-mafioso:
“Non puoi secedere!! L’Italia è una e indivisibile!! Terrorista!! Te ne devi andare ma devi lasciare qui le tue proprietà immobili e i tuoi asset non trasferibili!”

Persona di buon senso:
“Ok…anche se la tua argomentazione è bacata (e potrebbe essere usata pari pari da un boss che intima di andarsene dalla Sicilia a chiunque non accetti le regole di Cosa Nostra), diamola per buona. Porterò fuori dal territorio italiano la mia impresa, il mio conto corrente, le mie proprietà mobili. Starò in Italia per buona parte del mio tempo solo per frequentare famiglia e amici, ma tutte le mie attività economiche avranno sede legale all’estero!”

Fascio-comunista-mafioso:
“Evasore!! Elusore!! Criminale!! Non puoi trasferire all’estero le tue proprietà ed attività economiche e poi frequentare i tuoi amici e i tuoi parenti, parlare la tua lingua, trascorrere del tempo nel territorio in cui sei nato!!! Te ne devi andare e devi stare a vivere all’estero!!!”

Persona di buon senso:
“Ok…anche se quello che dici non ha senso, per esasperazione me ne andrò a vivere e a produrre ricchezza lontano da mafiolandia. Ciao.”

Fascio-comunista-mafioso:
“Traditore della patria!!! Pavido!! Che scappi!!! Rimani qui a votare per cambiare le cose!! Fonda un partito politico, invece di scappare!!! Pusillanime!!!”

Persona di buon senso:
“Ma vattene un po’ a fare in culo.”

scovata su faccialibro via Leonardo Stanchino Facco, in origine di Giacomo Zucco e poi vi è chi Inon fa nemmeno la trafila ma manda a ranare molto prima…

Annunci

14 commenti su “Vattene! Terrorista! Evasore!

      • Si, solo che non avevo proprietà da liquidare, quindi ho visto solo l’ultima battuta. Ora guadagno bene, e sono lieto di pagare il mio 30% di tasse alla Regina. Se ti interessa, gli expats attraversano due fasi: una nella quale ti dicono che tornerai a casa con la coda tra le gambe e che “tuttu ù munnu è paisi”. La seconda fase arriva quando vedono che non torni e che ti stai facendo i soldi. A questo punto iniziano a dirti che sei un vigliacco, un traditore, un senza palle, che per stare in italia ci vogliono i coglioni e che è facilissimo andare fuori. Insomma, tanta, tanta cacca.

        Mi piace

          • Si, sono incluse le tasse e la National Insurance (un’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro). La cosa piu’ importante e’ che se vivi fuori Londra il costo della vita e’ basso, di certo minore di quello della vita a Parma o a Bulagna.

            Mi piace

              • La sanita’ e’ inclusa, la pensione anche. Se vuoi puoi contribuire ad una pensione privata secondo questo schema: tu versi una percentuale del tuo stipendio, di solito il massimo e’ il 6%. Il titolare e’ tenuto a versare il doppio di quanto versi tu. Io verso il 5%, il mio titolare il 10%, alla fine ho l’equivalente del 15% del mio stipendio che va in un fondo pensione garantito. Inoltre, il DWP (Department of Work and Pensions) non e’ moribondo come l’INPS italiana e sembra improbabile che diventi insolvente.

                Mi piace

                  • No, qua ti dicono tranquillamente quale e’ il netto e quale e’ il lordo sulla busta paga. Poi se uno non lo legge o non lo sa leggere sono affari suoi.

                    Oddio, scusa, ho sbagliato a scrivere! Io non pago il 30%, io pago circa il 20%! Errore di battitura! Se non ci credi, guarda qui:

                    http://www.listentotaxman.com/

                    Trentamila sterline l’anno (stipendio buono, ma non eccezionale), 5% di contributi pensione, sotto i 65 anni e nessuna esenzione particolare. Porto a casa il 75% di quello che guadagno, e glielo mando volentieri. Se qualcuno mi chiede di tornare in italia gli dico di *CENSURA* il *CENSURA* di *CENSURA*.

                    Mi piace

                    • Ti autorizzo a farci un articolo, magari mettendo a confronto le tue condizioni lavorative. La mia ex ragazza era schiava in un call-center, guadagnava un decimo di me ed era tassata per una percentuale assai piu’ alta della mia.

                      Liked by 1 persona

                    • Beh, emigrare e’ stato difficile, e me la sono passata davvero male all’inizio. Diciamo che non ho avuto il comitato d’onore ad accogliermi come e’ successo a Fanelli (sempre che sia vero).

                      Dimenticavo, la cosa piu’ importante che puoi vedere dal calcolo sul sito e’ l’ammontare di contributi pensionistici. 1500 sterle versate da me, 3000 dal titolare, ma ci sono ditte che permettono una percentuale di contributi molto piu’ alta, utile se vuoi metterti al sicuro per la pensione fin da giovane. L’unico rimpianto sono i contributi versati allo stato italiano, inutili e ormai irrimediabilmente persi. Me ne sarei dovuto andare tanti anni prima!

                      Mi piace

  1. Pingback: La rovina delle nazioni | Buseca ن!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...