Link

Dato che il buon Leonardo Facco, editore di miglioverde.eu è stato temporaneamente interdetto da faccialibro mi accodo a coloro che vi invitano a leggerne gli articolo e/o ad abbonarvisi. Nel caso andate a VERONA,a vedere la  RICOSTRUZIONE DEI SEGGI DEL “PLEBISCITO-TRUFFA” DEL 1866….

Sperando che i seggi di Lenticchia-Renzi non siano così. E ricordate. Al referendum del 4 dicemebre 2016 andate tutti a votare e portateci pure vostra nonna in carriola e chi non vorrebbe venire. E soprattutto, vi invito a votare «NO»!

6 commenti su “Seggi truffaldini

      • non è vero,per cambiare la costituzione le regole restano le stesse…è vero che sarà una sola camera a trattare l’argomento,e cmq anche adesso un partito (coalizione,il partito promotore nn sfiora neppure il 26)con il 33% riusciva a farlo,solo che può dire che è uscita na cacata perche in parlamento ci sono troppe teste,troppi personalismi,troppe correnti e maggioranze diverse tra camera e senato,dopo gli toccherà per forza metterci il faccino…senza scuse.
        Insisto,nn è bella,nn è buona,è tutta da aggiustare,ma…è un occasione!
        Il no l’abbiamo già provato,in tutte le salse,basta!

        Mi piace

        • Innalzano la soglia per i referendum, di fatto castrandoli. Centralizzano praticamente tutte le competenze regionali che OGGI vengono svolte in maniera buona e sicuramente assai migliore della precedente gestione “centralista” vedi scuola e sanità sopra tutto.
          Non voglio terronizzare e romanizzare scuola e sanità. Questo mi è sufficiente per votare no.

          https://www.forexinfo.it/Referendum-costituzionale-riforma-Renzi-Berlusconi-confronto

          Mi piace

          • Per inciso,io ho votato si nel 2006,anche se era vero che fosse una riforma raffazzonata che nn diminuiva spese e parlamentari come prometteva,ed avrebbe permesso a Berlusconi di autoproclamarsi Papa….sostanzialmente per le stesse ragioni per cui voterò si a questa.
            Per quello che riguarda la fantastica gestione locale delle competenze,lascialo dire ad un leghista della prima,ma nn della seconda ora,hai enunciato una cagata pazzesca,dal 2001 con la riforma del titolo V della costituzione che regionalizzava le competenze,la spesa pubblica è decollata in maniera abnorme nella quasi totalità delle regioni….anche al Nord,questo perchè si è data la competenza per spendere senza la responsabilità del tassare,nn c’entra nulla con il federalismo fiscale della prima lega,nulla.
            cosi come è meglio centralizzata!
            La Lombardia si salva,relativamente, per il “sentire” culturale dei suoi abitanti che “perdonano” con più difficoltà i suoi amministratori e correlano un po’ piu correttamente le responsabilità.

            Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...