«Spalate la neve prima per le donne»: caos a Stoccolma

Per la serie «Ah, ma non è Lercio?»

«Spalate la neve prima per le donne» E Stoccolma piomba nel caos

La sindaca ordina l’«uguaglianza di genere» nel pulire le città imponendo agli addetti municipali di ripulire prima i marciapiedi le le piste ciclabili dove circolano più persone di sesso femminile. Risultato: traffico paralizzato

Fonte Corriere.it

7 commenti su “«Spalate la neve prima per le donne»: caos a Stoccolma

  1. L’ha ribloggato su sceltaliberae ha commentato:
    «Andava meglio quando spazzini e spazzaneve potevano lavorare di testa loro, senza regolamenti di genere…» l’«uguaglianza di genere nello spalare la neve» miete le sue vittime (in senso figurato). Povera madonna boldrina nordica….

    Mi piace

  2. Secondo me è stato solo un’errore di comunicazione. Se la sindaca avesse detto di dare la precedenza ai percorsi dell’utenza debole, pedoni e bici non ci sarebbe stato nulla da eccepire. Ammesso poi che sia possibile dare una precedenza in queste cose. Le macchine e le persone che puliscono le strade sono diverse da quelle che puliscono i marciapiedi. Ho partecipato all’organizzazione dello sgomero dea neve nella mia città e so di cosa parlo. Una forte nevicata mette in crisi tutte le città e non è materialmente possibile pulire senza creare forti disagi oltre un certo livello di nevicate.

    Liked by 1 persona

    • Avendo vissuto quasi quarant’anni in mezzo alle Alpi confermo: spalare neve comporta inevitabilmente disagi al traffico, qualunque sia il criterio usato. La notizia, sinceramente, mi pare parecchio ad minchiam; sarebbe come dire che la pompa di benzina è rimasta a secco perché hanno dato la precedenza alle donne: la pompa resta a secco perché hai erogato tutto il carburante che contendeva, indipendentemente da chi siano i proprietari delle auto a cui si è fatto il pieno.

      Liked by 1 persona

      • Nevicate abbondanti mettono in crisi tutte le città. Ma la notizia non credo vada interpretata in quel modo. Si è passati dalla volontà di eliminare le diseguaglianze alla scelta cosciente di discriminare chi femmina non è.
        Il problema è che se ne vantano pure

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...