Uncategorized

Cosa sono i frame?

Stasera me lo leggo con calma

Charly's blog

Un caposaldo della democrazia di stampo liberale è l’idea che sia meglio che la popolazione non si occupi direttamente di politica per via della mancata conoscenza minima che il ruolo richiede. Le dimensioni della cittadinanza di uno Stato contemporaneo rendono impraticabile in ogni caso questa possibilità, ma nel pensiero liberale sarebbe comunque giusto evitare una simile organizzazione di Governo. È preferibile, allora, adottare un sistema indiretto basato sulle elezioni di forze politiche fra loro in competizione e sottoporle a giudizio regolare tramite le elezioni.

Si argomenta, in pratica, che la cittadinanza non è competente a sufficienza per occuparsi degli affari di Governo, ma lo è abbastanza per eleggere chi si occuperà della faccenda. Si pone il quesito: se non sono competenti, su quali basi gli elettori scelgono gli eletti? Banalotto, se ci pensate bene: le persone non votano in base agli interessi, ma in base a quello che credono. Avete…

View original post 914 altre parole

Annunci

7 pensieri su “Cosa sono i frame?

  1. Post interessante se non fosse per un piccolo non secondario problema.
    1) dei kattivoni kriminali ruba lavoro che non vogliono integrarsi per in conservatori (qualunque cosa “integrazione” voglia dire)
    2) povere vittime dei razzisti nostrani per i progressisti.

    Si nota una palese predisposizione verso particolari idee.
    Tralasciando tutto il resto del post, sulle quali ci sarebbe da dire, noto due affermazioni, la prima (1) è tra l’enfatico l’irrisorio e l’ironico, notare i “kattivoni-kriminali con la K”, ruba lavoro detto come se si dicesse una facezia alla quale non seguono le altre cose che di solito i “conservatori” aggiungono, quanto all’integrarsi si aggiunge una nota, come per dire, ma che vuol dire integrazione?
    Qualunque cosa “integrazione” voglia dire. Notare bene come il termine integrazione sia virgolettato.
    L’affermazione numero due invece è netta, fluida, esprime in modo conciso e diretto un concetto, senza giochi di parole ironie o note, notare il -vittime- e -razzisti nostrani-, c’è tutto il credo di uno schieramento, racchiuso in modo efficace in poche parole.

    Sarebbe un post interessante se non percepissi tonnellate di malafede..

    Mi piace

    1. Si è ironico, o forse no poiché uso altri metodi per interpretare i fatti, forse errati in parte o del tutto, oppure no, quindi da parte mia non ci vedo nessuna ironia.
      Comunque basta poco per capire se l’ironia c’è o no.
      Da parte mia ho fatto un’ipotesi, anzi ti ho lanciato una vera e propria accusa, che sei schierato da una parte, quella “giusta” e progressista (senza offesa, ma credo noterai le virgolette), ipotesi che può essere del tutto sbagliata, o esatta.
      Basta che tu mi dica che ho sbagliato del tutto, magari sei un trumpiano straconvinto, oppure che invece la pensi davvero come ho ipotizzato.
      -Se non è vero vorrà dire che il mio modo d’interpretare la realtà è totalmente fasullo, e da rivedere, nel qual caso mi scuserò per averti mal giudicato e ammetterò che hai ragione.
      -Se invece è vero vorrà anche dire che ho colto in pieno il come la pensi, e che quindi la mia interpretazione di realtà è stata corretta.
      Qualora ti avessi offeso con quanto ho scritto precedentemente, mi scuso pubblicamente con te, ma sono diventato allergico a chi finge imparzialità e poi si schiera, colpa mia e mi scuso anche per questo.
      Se vuoi puoi anche non rispondermi, è un tuo diritto, questo non è un tribunale e io non ho alcuna autorità di nessun tipo per chiederti alcunché, e tu non mi devi nulla, e questo è solo un… esperimento sociale, cognitivo, gioco, stupidaggine… fai tu.
      Non è una gara o una sfida, solo un modo per vedere quanto riesco a cogliere della realtà e quanto invece mi sbaglio e m’illudo.

      Mi piace

  2. @Charly
    A mia discolpa, beh si le solite attenuanti di rito che si dicono quando si sbaglia, devo dire che in altri casi ci ho sempre azzeccato, tante troppe volte forse ma non stavolta.
    Ti ringrazio per la risposta, e come avevo detto ammetto che sulle tonnellate di malafede mi sbagliavo alla grande, che ti ho mal giudicato anche in modo affrettato, e che sui frame hai avuto ragione tu.
    Pago sempre i miei debiti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...