Due pesi due misure, Facce da gluteo, La rete evanescente, Le gioie della società multiculturale, Neo-lingua

L’Inquisizione svedese

I miei quattro lettori ben sanno come mi sia invisa la censura e l’evanescenza della rete.

Ritengo pertanto mio ineluttabile dovere morale ricopiare1 nella sua interezza «Non ci saremmo mai aspettati una sorta di Inquisizione svedese» pezzo di L’orizzonte degli eventi che mi han proposto via faccialibro.

Due cantanti si son trovati a filmare scontri tra immigrati islamici e per il solo fatto di aver pubblicato la cosa son stati licenziati con infamia.

Il frutto marcio della deficenza del modello svedese, di quello di Pippi calzelunghe.

Ci son palude marcescenti nelle anime svedesi.

Ah, io questo video me lo son salvato localmente:

E come nota l’autore in questo video si vede ben poco, quasi nulla. Solo persone che fuggono inseguite dalla polizia. La cosa interessante è cosa è stato costruito, dopo, sul nulla, dal politicamente corretto.

Ma nel caso venisse scancellato dalla rete vi prego di farmelo sapere con un commento o una mail che lo ricarico.

Immagino che presto o tardi qualche alfiere del multiculturalismo – chessò quelli di butac – arriverà a dichiarando che no, non è proprio così.

Ma a me fottesega delle loro ipotetiche sbufalate. A me interessa stigmatizzare il clima pesante, da Stasi del politicamente correndo.

Politicamente corretto delendum est!

Preferisco Peppone!

Annunci

2 pensieri su “L’Inquisizione svedese

  1. L’ha ribloggato su Cavolate in libertàe ha commentato:
    Quello che i tanti paladini della multiculturalità non vogliono capire è che il cercare di risolvere i problemi con il vittimismo, le accuse di razzismo e quintali di ipocrisia, in pratica negando le domande e condannando chi le pone, significa spianare la strada al primo che prova a dare risposte, anche se sballate, a quelle domande.
    Giova ricordare che quello che ha lanciato i vari fascismi del XX secolo spesso è stata l’ignavia e il “tiriamo a campare” dei governi precedenti.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...