Uncategorized

Perso nella traduzione

Ho scritto più volte che spesso non capisco papa Bergoglio.
Ero poi arrivato alla conclusione di dover basare il mio giudizio sulle sue parole dirette.

Ora leggete i due tweet nella foto che dovrebbero contenere lo stesso messaggio.

Col cavolo che dicono la stessa cosa! In quello in inglese la Resurrezione è data per certa, quello italiano parte con un grosso "Se"! Il papa della chiesa cattolica!

José, prendi l’addetto a Twitter e mandalo a scopare il mare!

Ora bisognerebbe leggersi quello in spagnolo…. Ma porca paletta, ha ascendenti italici. Ma leggili i tuoi messaggi

Annunci

8 pensieri su “Perso nella traduzione

  1. Ma non è mica un “se” dubitativo, quello! E’ come se ti dicessi: “Se sei riuscito a superare quella difficoltà, riuscirai sicutamente a superare anche quest’altra”: mico sto mettendo in dubbio che tu abbia superato la prima! Sveglia ragazzo: di coglionate vere ne dice più che a sufficienza, non c’è bisogno che gliene inventi tu delle altre.

    Mi piace

      1. No, non “sarà”: è. E la traduzione è assolutamente corretta. Il fatto che tu lo avresti tradotto in altro modo è una questione tua personale. E poi chi ha detto che l’originale fosse inglese? E se anche fosse, poiché dubito che lui pensi direttamente in inglese, sarebbe quella la traduzione: di un pensiero formulato presumibilmente in spagnolo: “si Cristo ha resucitado, podemos mirar…”

        Mi piace

      2. Ah, dimenticavo: si chiama periodo ipotetico di primo tipo o della realtà, ha il verbo al modo indicativo sia nella protasi che nell’apodosi, e si usa PER INDICARE UN FATTO REALE: se metti la mano sul fuoco ti bruci, se riscaldi l’acqua fino a 100° a livello del mare essa bolle, se moltiplichi due per tre ottieni sei. La grammatica non è un’opinione.

        Mi piace

        1. Barbara, ma io lo so cos’è un periodo ipotetico del primo tipo. È in bocca a questo papa qua che sembra molto più dubitativa di quel che in realtà dovrebbe essere.
          Sono io che oramai parto prevenuto quando leggo le uscite di Bergoglio e mi verrebbe da pretendere un annuncio molto più vigoroso della Bella Notizia, mica dei periodi ipotetici. Ipotetico un corno, se mi passi la battuta…. 🙂

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...