Sottomessi e sanguinari

Culto misogino

Leggete e ditemi se il culto dei maomettani non è radicalmente misogino. Provateci.

Dei manifesti nella metropolitana di New York affermano il diritto delle donne musulmane di indossare l’hijab.La virtù di New York è ora ampiamente segnalata, ed è interessante che le autorità della città abbiano deciso di montare questa campagna nei sottopassaggi, dove una musulmana chiamata Yasmin Seweid ha dichiarato il falso dicendo che era stata brutalizzata dai sostenitori di Trump per aver indossato l’hijab.

Gli incidenti reali di molestie su donne musulmane che indossano l’hijab sono i più difficili da trovare.

Chiedono di mostrare solidarietà verso le differenze culturali e per le musulmane vessate e derise dai non musulmani?

Ma dove è la loro preoccupazione per Aqsa Parvez, il cui padre musulmano ha soffocato a morte con il suo hijab dopo che ha rifiutato di indossarlo?

O Aqsa e Amina Muse Ali, una donna cristiana in Somalia uccisa da musulmani perché non indossava un hijab?

O le 40 donne che sono state assassinate in Iraq nel 2007 per non aver indossato l’hijab; o Alya Al-Safar, il cui cugino musulmano ha minacciato di uccidere e danneggiare la sua famiglia, perché ha smesso di indossare l’hijab in Gran Bretagna.

O Amira Osman Hamid, che ha affrontato la fustigazione in Sudan per aver rifiutato di indossare l’hijab.

O la ragazza egiziana chiamata Amira, che si è suicidata dopo essere stata brutalizzata dalla sua stessa famiglia per aver rifiutato di indossare l’hijab.

O verso gli insegnanti musulmani e non musulmani presso il College islamico del South Australia a cui è stato detto che dovevano indossare l’hijab o potevano essere licenziati;

O alle donne in Cecenia a cui la polizia ha sparato con palle di vernice perché non indossavano l’hijab.

O altre donne in Cecenia che sono state minacciate da uomini con fucili automatici per non aver indossato l’hijab;

O le insegnanti della scuola elementare in Tunisia che sono state minacciate di morte per non aver indossato l’hijab.

O le studentesse siriane a cui è stato proibito di andare a scuola a meno che non indossassero l’hijab.

O le donne a Gaza che Hamas ha costretto ad indossare l’hijab.

O le donne a Londra che dei teppisti musulmani hanno minacciato di uccidere se non indossavano l’hijab.

Oo la giovane donna musulmana che si tolse il suo hijab fuori dalla sua casa e ha iniziato a vivere una doppia vita nella paura dei suoi genitori;

Chi mostra solidarietà per loro? le donne che non indossano l’hijab nei paesi musulmani hanno di gran lunga maggiori probabilità di essere vittime di violenza che in Europa. Chi parla per loro?

Poi c’è il caso scioccante del 2002 nella città più sacra dell’islam, la Mecca, dove la polizia religiosa saudita ha bloccato le ragazze lasciandole chiuse dentro la scuola che era in fiamme, perché le ragazze non “indossavano il corretto abito islamico.” Di conseguenza, 15 ragazze morte bruciate. Donne e ragazze sono spesso brutalizzate o uccise per non aver indossato il velo nei paesi islamici e anche dai musulmani in Occidente, come è avvenuto in Austria quando una ragazza è stata attaccata da una sedicente gang denominata la “pattuglia della sharia”.

Annunci

Un pensiero su “Culto misogino

  1. Strano come la città di New York abbia proibito pubblicità di carattere politico/religioso e poi ti bombarda a tappeto i trasporti pubblici con pubblicità politico/religiose…….ah….chiaro che ogni riferimento all’islam è puramente casuale

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...