Climatologia, Climatologia portami via, Facce da gluteo, Germania

Halt die Klappe, Deutsch!

ECOLOGIA: GERMANIA PULITA CONTRO USA SPORCHI? LA VERITA’ IN POCHE IMMAGINI | Scenarieconomici.it

Come al solito i tedeschi hanno una faccia di merda colossale e con sfacciata sicumera pretendono di  essere i più bravi della classe e di dare lezioni agli altri, anche quando gli altri fanno già meglio di loro. Dovrebbero stare zitti:

  1. Gli USA utilizzano più energia rinnovabile (13%) della Germania (12%);
  2. Gli USA utilizzano più carbone, ma , in totale, meno fonti fossili (66%) della Germania (80%). La Germania ricava molta più energia dal carbone (23%) dell’Italia (16%).
  3. L’Italia è quella con più fonti rinnovabili, considerando le idroelettriche, e quella che utilizza meno carbone e più gas naturale.

ECOLOGIA: GERMANIA PULITA CONTRO USA SPORCHI? LA VERITA’ IN POCHE IMMAGINI

Se ancora sentite i media mainstream italiani sentirete la favola degli USA cattivi, inquinatori ed isolati contro l’Europa tedesca buona, generosa e verde.

Però qual’è la realtà della produzione energetica fra i diversi paesi ? Poche immagini vi spiegheranno tutto.

 

GERMANIA

Ancora nel 2016 il 77 % dell’energia Tedesca proveniva da fonti fossili  e solo il 12% da fonti rinnovabili. Tra le fonti fossili grande peso il carbone (lignite e Hard Coal) con il 23,6% del totale. Il nucleare, 9,6% è in dismissione, o almeno dovrebbe …….

 

ITALIA

I dati non sono recentissimi, 2014, quindi sottovalutano l’apporto delle fonti rinnovabili. Se , come per la Germania, sommiamo l’Idroelettrico alle rinnovabili abbiamo il 30% da fonti rinnovabili. Il 69% da fonti fossili, con il carbone al 16%, molto meno della Germania. 1% è idroelettrico da pompaggio, microimpianti di recupero negli acquedotti. Da noi ha grande utilizzo il Gas Naturale, il meno inquinante fra i combustibili fossili.

 

USA

Anche qui abbiamo molto carbone, per il 38%, ma anche il 27,4% di Gas Naturale ed il 19,5% di Nucleare, che , almeno, non genera effetto serra e che NON sarà dismesso. Rinnovabili 13,2%.

Concludendo:

A) Gli USA utilizzano più energia rinnovabile della Germania;

B) Gli USA utilizzano più carbone, ma , in totale, meno fonti fossili della Germania. La Germania comunque utiliza il 7% di energia da carbone dell’Italia.

C) L?italia è quella con più fonti rinnovabili, considerando le idroelettriche, e quella che utilizza meno carbone e più gas naturale.

 

Chi è l’ecologico ?

Annunci

13 pensieri su “Halt die Klappe, Deutsch!

  1. ECOLOGIA: GERMANIA PULITA CONTRO USA SPORCHI? LA VERITA’ IN POCHE IMMAGINI.
    Sei sicuro di saper contare fino a tre? O almeno fino a due?
    Poi come se non bastasse, ho visto nel post che hai linkato un commento che dimostra che i paragoni sono fatti a cazzo di cane.

    Mi piace

    1. 🙂
      Faccette a parte, qual’è il commento?
      Io so di essere fallace, non ho la pretesa dell’infallibilità.
      Mi pareva un bell’esempio del bue che dà del cornuto all’asino.
      Battute a parte, io sono convinto – e su faccialibro l’ho anche esplicitato a Massimo Lodi Rizzini, uno che le rinnovabili le vede come il colera – che la salute delle persone è un motivo razionalissimo ed a mio modo di vedere sufficiente per ridurre l’uso di combustibili fossili.
      Che poi si debba passare al nucleare o alle rinnovabili è discorso separato.
      Il nucleare ha più che il problema delle scorie un problema di reperibilità del materiale fissile: mi risulta che abbiamo già passato il picco di produzione dell’uranio.
      Viceversa le rinnovabili hanno due generi di problemi:
      1 – stoccaggio. Hai abbondanza di energia quando e dove non ti serve. Si riuscisse a trasformare la corrente del fotovoltaico in metano… (no, in idrogeno no, è troppo volatile)
      2 – la rete attuale è pensata per consegnare a tantissime piccole utenze la potenza prodotta in poche grosse centrali. Le rinnovabili viceversa richiedono una rete di distribuzione molto più raffinata perché le fonti sono molto più piccole, distribuite ma ahimè incostanti.

      Mi piace

      1. Stai svicolando, e quindi ripeto la domanda alla quale stai continuando a non rispondere: “ECOLOGIA: GERMANIA PULITA CONTRO USA SPORCHI? LA VERITA’ IN POCHE IMMAGINI”: che cazzo c’entra l’Italia?

        Mi piace

  2. Di primo acchito niente, l’Italia non c’entra niente. Ma già che si fanno confronti, vien naturale vedere a che punto stiamo messi noi giacché i tedeschi voglion sempre fare i primi della classe, sentirsi superiori e sbeffeggiarci come üntermenschen. E guarda tu il caso, vien fuori che siam quelli “più virtuosi” se la virtù è adoperare tante rinnovabili.

    Mi piace

    1. A me no che non viene naturale tirare fuori l’Italia in un discorso che parla di un confronto fra Germania e USA. Sarebbe come se io ti dessi, in quanto ingegnere, dell’ignorante in campo letterario e tu mi dimostri che di letteratura ne sai più di me, e già che ci sei ci aggiungi che anche tuo cugino che fa il bancario ha letto un sacco di libri.
      E non hai risposto in merito al commento di cui ho parlato sopra.

      Mi piace

      1. Non l’ho letto perché ieri e oggi son stato piuttosto preso… Riesci per piacere a mettere un collegamento diretto oppure a ricopiarlo qui?
        Come già ti ho scritto (nell’altro pezzo) non ho la pretesa di dover aver ragione.

        Mi piace

      2. Ufff….. 🙂 eh mi tocca… Forse ti riferisci a
        “ATTENZIONE! Il primo grafico (German energy mix) si riferisce ai consumi TOTALI di energia primaria della Germania . Il secondo (Italia) si riferisce ai soli consumi per la produzione elettrica (grosso modo un terzo dei consumi totali). Il paragone è quindi del tutto improprio e scorretto.” che trovi su http://disq.us/p/1j8vnlv
        E siccome di energia forse qualcosina ci capisco riporto qui la mia risposta:

        MIX ENERGETICO COMPLEMENTARE AZIONALE
        Composizione del mix energetico complementare
        nazionale del 2015 (**) Fonti primarie utilizzate
        Anno 2015 %
        – Fonti rinnovabili 26,82%
        – Carbone 24,44%
        – Gas Naturale 37,33%
        – Prodotti petroliferi 1,64%
        – Nucleare 5,83%
        – Altre fonti 3,93%

        Da http://www.gse.it/_layouts/GSE_Portal2011.Structures/GSEPortal2011_FileDownload.aspx?FileUrl=http://www.gse.it//it/Gas%20e%20servizi%20energetici//GSE_Documenti%2fMix+energetici+e+offerte+verdi%2fMix+energetici%2f04+Pubblicazioni%2f2015%2fMix_Energetico_Complementare_Nazionale+Pre-Consuntivo+2015.pdf&SiteUrl=http://www.gse.it//it/Gas%20e%20servizi%20energetici/

        Dato che potete confrontare con quello che trovate in tutte le bollette. La mia riporta ad aprile:

        Composizione del mix energetico relativo all’approvvigionamento del mercato
        di maggior tutela nel 2013 e 2014 (come pubblicato da Acquirente Unico in data
        28 agosto 2015 ai sensi del decreto MSE del 31/07/2009)
        Fonti primarie utilizzate Anno 2013* Anno 2014**
        – Fonti rinnovabili 30,24% 34,03%
        – Carbone 21,22% 21,81%
        – Gas Naturale 37,78% 35,59%
        – Prodotti petroliferi 1,13% 1,16%
        – Nucleare 4,40% 2,84%
        – Altre Fonti 5,23% 4,57%

        Aggiungiamo che io VOGLIO fare il confronto. E mi pare proprio che nonostante l’italico vezzo tafazziano di prendersi a bottigliate sulle gonadi tutto sommato non siamo messi così male, ANZI. Certo, si può sempre migliorare.
        E poi quello non era un discorso che include solo Germania ed USA. L’Italia manca solo dal titolo.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...