Pubblicato in: Confronti - comparisons

Debacle bergogliane

Queste due foto prese da «Il Papa Sud Americano in Sud America» su Scenarieconomici.it sono piuttosto impressionanti, non trovate?

Il Papa Sud Americano in Sud America

Ci si sarebbe aspettato un trionfo dalla visita del Papa Argentino nel proprio continente invece no. Già il programma  presentava una vera stranezza: il Papa non sarebbe andato in Argentina, sua terra d’origine. Come dire che Ratzinger avrebbe visitato l’Europa, ma non la Germania e Wojtila l’Europa, ma non la Polonia. Va bene essere globalisti ma questo era veramente strano:  si è parlato di cattivi rapporti col governo argentino, ma il motivo vero non ci è dato saperlo. O meglio non c’era dato, guardando queste foto della visita  forse lo  si può capire .

La prima foto è  tratta dal sito del quotidiano Cileno “El Comercio”, del 18.01.2018 e riguarda la Messa nel Campus Lobito di Iquique, ultima tappa della sua visita in Cile. Aspettavano 300.000 fedeli, ma a fatica ne sono arrivati 90.000.

La seconda foto è stata scattata dall’alto il 17 gennaio e mostra l’incontro con i giovani al Santuario Nazionale di Maipu. Il vuoto, la desolazione… il tutto mentre la  papamobile fa il giro della piazza.

Che Papa Bergoglio sia un Papa molto divisivo tra i cattolici  si sapeva; che,  come ha detto don Filippo di Giacomo, sul “Venerdi”: “FRANCESCO IN TV VALE LA META’ DI PAPA BENEDETTO XVI”   parlando degli imbarazzanti  flop televisivi del papa argentino, si sapeva; alle immagini di una Piazza S.Pietro spesso semivuota davanti ad El Papa siamo ormai  abituati, ma che in Sud America Papa Francesco avesse poco appeal al di là delle polemiche e querelle politiche locali è del tutto una sorpresa.

Sembra che di questo Papa, molto aperto a parole  alle esigenze del popolo,  il popolo cattolico non si fidi molto,  in effetti ottiene più successo nei salotti buoni dove magari si riceve  il Premio “Carlo Magno”, premio al forte profumo di “Eau de Massoneriè” e di finanza  intenazionale, lo stesso premio dato ad un nobiluomo di nome Kalergi. C’era una certa folla quando Francesco lo ricevette in Francia, ma non sembravano proprio fedeli cattolici.

 

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.