Pubblicato in: Bibbiano, Due pesi due misure, Sinistro

Segnalateli!

I sinistri iniziano a reagire in malo modo. Probabilmente è una reazione a tutti quelli che chiedono #ParlateciDiBibbiano.

Vi invito pertanto a visitare la pagina FaceBook «Odiare vi costa» ma non scrivete alcun commento perché me lo rimuovono e subito vi bloccano. Invece di commentare potete lasciare il vostro feedback sconsigliando la pagina e magari scrivendo due parole. Quelle no, non possono rimuoverle.

Perché? Perché costoro sono così intolleranti verso chi non la pensa come loro che rimuovono i commenti sgraditi anche se espressi con garbo ed educazione. Evitano di rispondere alle domande. Dimostrano una faziosità estrema e poca attendibilità.

Una pessima pagina, un classico esempio di morale differenziata e di due-pesi-due-misure. Perché gli altri odiano, loro invece no neh. I loro tweet grondano amore da ogni poro, tipo questi:

Notate che queste qui mi sembrano siano promotrici di quella paginetta.

Pertanto, andate di “copy and paste” perché i pareri reali “copiati ed incollati” di persone disgustate da cotanta faziosità sono comunque pareri. In questo caso “copiare è avallare”; inoltre, va bene il copy’n’paste perché la verità rimane tale anche se la copi-e-incolli.

Perché son loro – i sinistri – i primi a odiare chi non la pensa come loro…

Perciò vi chiedo due minuti del vostro tempo: per piacere andate a lasciare il vostro feedback sconsigliando la pagina e magari scrivendo due parole. Quelle non possono rimuoverle.

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

Un pensiero riguardo “Segnalateli!

  1. Luca Ricolfi, noto fascista fascistissimo*, aveva individuato uno dei gravi problemi della sinistra nel suo volersi sempre sentire migliore e moralmente superiore.
    Peccato che “i moralmente superiori” non si rendano conto che il modo migliore per sdoganare un comportamento, ad esempio il pessimo gusto di augurare morte via social, è il ripeterlo paro paro.
    E che in ciò aiuta molto il doppiopesismo secondo il quale la frase “vorrei che X morisse” diventa una simpatica goliardata o un gravissimo attacco a seconda del fatto che X sia “antipatico” o “simpatico”.

    *affermazione ovviamente ironica,

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.