Pubblicato in: Due pesi due misure

L’anomalia

Pino Arlacchi: “Spiegata finalmente l’anomalia dei morti italiani per coronavirus” – World Affairs – L’Antidiplomatico

Ossia il classico due pesi, due misure, o meglio ancora, confrontare due insiemi diversi

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

8 pensieri riguardo “L’anomalia

  1. Solo 24 morti attribuibili con certezza al covid-19? Permettimi di non crederci. Abito in provincia di Bergamo e solo io di persona conosco quasi la metà dei morti attribuibili con certezza al covid-19? Mi sembra molto improbabile. Erano persone normali, cioè erano lavoratori normali che lavoravano fino al giorno prima, poi arrivò la febbre e nel giro di 10 giorni la morte.
    Forse la verità sta nel mezzo.

    Piace a 1 persona

  2. È ovvio che i primi a morire, il più delle volte, sono i più fragili, ma questo vale per qualsiasi malattia, il punto è se quel tizio che soffriva gravemente di malattie cardiovascolari da qualche anno è morto proprio adesso che c’è il coronavirus, dovrei considerarla una coincidenza? Sicuro, sarà solo l’ultimo chiodo sulla bara, ma è stato quello a chiudere la faccenda, non i 99 precedenti.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.