Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

Pulizia linguistica

Bisognerebbe cercare di capire una cosa molto semplice.

Non esiste “l’islamismo”.

Non cadete in questa trappola semantica proposta anche da studiosi e intellettuali di vaglia che denunciano la violenza jihadista con forza.

Esiste l’Islam.

Maometto, esempio paradigmatico per ogni musulmano, come Gesù lo è per ogni cristiano, non era islamista quando decapitava, uccideva, prescriveva la schiavitù sessuale, indicava la sottomissione necessaria o l’eliminazione dei popoli che si opponevano ad Allah.

Era semplicemente il fondatore dell’Islam.

Gli “islamisti” non esistono, così come non esistono gli unicorni.

Quando sentite parare di “Islam politico”, smascheratelo per ciò che è, una tautologia.

L’Islam nasce politico a Medina, ed è rimasto tale fino ad oggi. Esso è, strutturalmente, ontologicamente un sistema teopolitico.

Senza politica l’Islam non è.

Che poi vi siano pii mistici islamici e vi sia un esoterismo islamico, come c’è un esoterismo ebraico e un esoterismo cristiano e vi siano asceti islamici che si dedicano a una forma di quietismo, non sposta di una virgola il fatto che l’Islam non è mai stato una dottrina specificamente religiosa o spirituale, ma è sia un sistema onnipervadente che regola ogni aspetto del reale secondo una impalcatura giuridica ferrea. Esso è, nel rispetto dei termini greci politikḗ e téchnē, tecnica di governo della società. Governo secondo i dettami di Allah.

Il sistema teopolitico islamico, ossia Islam è discriminatorio e razzista, istiga e fomenta il disprezzo e l’odio, promuove la violenza, l’omicidio e lo sterminio, un crimine continuo e secolare contro l’umanità e come tale dovrebbe essere considerato, trattato, denunciato, bandito e combattuto senza alcun riguardo e concessione o sconto, proprio come è stato fatto con il nazismo hitleriano e ancor di più.

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

2 pensieri riguardo “Pulizia linguistica

  1. Su diverse enciclopedie datate (ho trovato una vecchia rateale Curcio del 1974-78) si trova “Islamismo” come nome della dottrina religiosa. Un po’ di confusione è comprensibile. Addirittura c’erano, credo nello stesso periodo, dei corsi di “islamistica”, oggi si direbbe di islamologia.

    "Mi piace"

    1. Il concetto è che islam è politico punto e basta. Non esiste separazione tra stato e religione sotto islam. Perchè ogni cosa deve essere sottomessa al corano per il musulmano che applica il corano.
      Non è molto difficile da capire, se la smettiamo di considerare quel culto demoniano come qualcosa che non è.
      Islam è morte e terrore.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.