Pubblicato in: Bel Paese di merda, Facce da gluteo

A cosa serve?

Vaccinate, ma si ammalano di Covid. Tre infermiere gravi, una in ospedale

L’immunologo Andrea Cossarizza: «Il vaccino ha un’efficienza del 90-95%, qualcuno non risponde. È uno scenario normale»
Martina Riccò 12 Aprile 2021

Ah, già uno scenario normale. Peccato che di notizie come queste ce ne sia uno stillicidio e sebbene sia verissimo che fanno molto più rumore di quanto siano veramente frequenti vorrei ricordare che in passato per molto, molto meno si sono ritirati vaccini (qui e poi qui).

Però la domanda rimane: impedisce di prendere la malattia? In un 5-10% dei casi no. Impedisce il diffondersi della malattia? Eh, non è mica così certo, tanto che all’Aifa se ne escono con un sibillino:

Gli studi per stabilire se le persone vaccinate, infettate in modo asintomatico, possano contagiare altre persone sono in corso. Poiché è possibile che, nonostante l’immunità protettiva, in qualche caso il virus possa persistere nascosto nella mucosa nasale, le persone vaccinate e quelle che sono in contatto con loro devono continuare ad adottare le misure di protezione anti COVID-19.

Io sono diffidente e lo dichiaro. Mi fa drizzare le antenne il fatto che sottilmente inducono a vaccinarsi le donne incinte e che allattano. Ricordate, fino all’altroieri alle donne incinte e che allattano era assolutissimamente sconsigliatissimo prendere qualsiasi farmaco, anche fosse solo un’aspirina. Solo la tachipirina era esclusa. Ed adesso la ficc coll’errennea va benerrimo? Le cose sono due, o i medici ginecologi e pediatri degli ultimi decenni son tutti dei perfetti deficenti oppure vi stanno usando per una bella sperimentazione su larga scala. A voi trarre le conseguenze.

Io mi sono convinto che certo, il covidde esiste, ma che è stato abbondantissimamente usato come foglia di fico per una filata di scempiaggini gigantesche.

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

5 pensieri riguardo “A cosa serve?

  1. “Ricordate, fino all’altroieri alle donne incinte e che allattano era assolutissimamente sconsigliatissimo prendere qualsiasi farmaco, anche fosse solo un’aspirina” da chi esattamente? come le presunte indicazioni per cui non si deve mangiare questo e quello, la gran parte sono storie di vecchie massaie. al netto di alcune categorie che sono specificamente e dimostrabilmente pericolose, i farmaci sconsigliati durante la gravidanza.lo sono il semplice motivo che, in mancanza di dati statistici che attestano la sicurezza, l’azienda farmaceutica preferisce pararsi il culo. ma esistono farmaci progettati specificamente per le donne in gravidanza ed allattamento, e la gran parte dei farmaci possono essere usati, in caso di necessità, a discrezione del medico. cosa che dovrebbe valere letteralmente per ogni caso di uso di farmaci, contrariamente alla diffusa abitudine di impasticcarsi in autonomia…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.