Pubblicato in: Bel Paese di merda, Complottismo

I diedi passi

Nessun genocidio inizia improvvisamente.

Possiamo identificare dieci stadi:

  1. CLASSIFICAZIONE: la gente viene divisa in “noi” e “loro” (p.e. vaccinati e non vaccinati).
  2. SIMBOLIZZAZIONE: la gente viene costretta a identificarsi in un gruppo o nell’altro (p.e. greenpass).
  3. DISCRIMINAZIONE: la gente del gruppo da eliminare comincia ad essere discriminata in modo sistematico (p.e. chi non ha il green-pass non può muoversi, viaggiare, lavorare, partecipare alla vita sociale).
  4. DISUMANIZZAZIONE: la gente del gruppo da eliminare viene paragonata ad animali, insetti, parassiti (vermi, scarafaggi, ratti ecc.) o malattie (p.e. la terminologia usata da diversi mesi da parecchi politici, giornalisti, medici, celebrità di vario tipo ecc.).
  5. ORGANIZZAZIONE: il governo da’ incarico a specifiche forze di far rispettare i regolamenti (p.e. militari/polizia, questo avviene quotidianamente da più di un anno).
  6. POLARIZZAZIONE: il governo fa propaganda a tappeto per istigare la popolazione contro il gruppo da eliminare (p.e. gli ultimi proclami in pubblico di Draghi, Mattarella, vari governatori regionali e comunque i media filo-governativi lo fanno quotidianamente da molti mesi).
    L’Italia ha già completato con successo questi primi sei stadi. Andiamo avanti
  7. PREPARAZIONE: si pianificano gli interventi di rimozione, spostamento, confinamento, concentramento delle persone del gruppo da eliminare (p.e. si parla da qualche mese dell’allestimento di container o campi di confinamento, vedi recenti discorsi di governatori di Toscana ed Emilia-Romagna).
  8. PERSECUZIONE: iniziano gli omicidi, i furti di proprietà, i massacri in serie.
  9. STERMINIO: intera eliminazione del gruppo (attenzione: non è “sterminio” e non è omicidio perchè le persone di quel gruppo non sono considerate umane).
  10. FALSIFICAZIONE: il governo nega di aver commesso crimini. Le prove vengono distrutte e i testimoni vengono intimiditi. Le generazioni future ereditano solo la narrazione ufficiale di chi aveva perpetrato il genocidio.

Non siamo ancora agli stadi dal 7 al 10 ma potremmo arrivarci presto se glielo lasciamo fare. Giusto per fare un esempio solo pensate agli Armeni.

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

4 pensieri riguardo “I diedi passi

  1. Mi chiedo quale cortocircuito mentale possa portare una persona a paragonare un genocidio di un popolo o anche la vita di un popolo che soggiace ad una dittatura con il tentativo, non da parte di un singolo stato, ma di un intero pianeta (che sta in maggioranza prendendo provvedimenti simili) di contrastare una epidemia che ha causato milioni di vittime e ne potrebbe causare ancora di più. Non trovo una logica né una spiegazione se non la malafede o una malcelata ignoranza di ch, evidentemente non ha la più pallida idea di cosa sia una dittatura.

    "Mi piace"

      1. l’Europa, Nord America, Sud America, Cina, Australia, nuova Zelanda e ogni paese in cui c’è la possibilità di mettere in campo risorse. Mancano all’appello regioni povere dove neppure altri vaccini sono garantiti o nazioni governate da idioti totali. E per quanto riguarda l’India, in quella nazione, nonostante i tanti problemi al momento almeno 750 milioni di persone hanno fatto almeno una dose vaccinale. I protocolli sono simili ovunque, distanziamento, mascherine, vaccino e verifiche dello stesso in tutti i luoghi o i settori necessari. Così a occhio direi che è una stragrande maggioranza…

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.