Pubblicato in: Novella bella

In nomine Patris, et Filii et Spiritus Sancti.
Sancte Míchaël Archángele, defénde nos in proélio; contra nequítiam et insídias diaboli esto præsídium.
Imperet illi Deus, súpplices deprecámur: tuque, Prínceps milítiæ cæléstis, Sátanam aliósque spíritus malígnos, qui ad perditiónem animárum pervagántur in mundo, divína virtúte in inférnum detrúde. Amen

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

Un pensiero riguardo “

  1. Che mi spieghino (non lo hanno mai fatto) perchè la persona credente comune non possa rivolgersi direttamente a Dio ma deve passare per un vero muro di intercessori.
    Quando la sola preghiera del NT è rivolta proprio direttamente a Dio.
    Perplessità di “uno di quelli dei cinque sola“.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.