Pubblicato in: Complottismo, Facce da gluteo

Disney: smettila di promuovere l’agenda LGBTQ!

Disney: smettila di promuovere il gender e l’agenda LGBTQ nei film per bambini! | CitizenGO

La verità è che la Walt Disney che abbiamo imparato a conoscere e ad amare nella nostra infanzia non esiste più.

La Disney si sta trasformando in un’azienda di promozione di contenuti gender e LGBTQ atti a rieducare i nostri figli direttamente sul divano di casa nostra!

In un video trapelato di una riunione interna della Disney, i dirigenti Disney si sono vantati apertamente dei loro piani per introdurre sempre più indottrinamento LGBTQ+ nei loro cartoni animati per bambini.

Disney è il nuovo strumento politico per l’agenda LGBTQ+. E le famiglie allarmate, come la tua e la mia, sono i loro avversari.

È un fatto: Disney intende indottrinare i bambini nelle fasi più vulnerabili del loro sviluppo.

La cosa assurda è che vogliono farlo con i tuoi soldi (quelli che spendi per acquistare i loro prodotti e per assistere ai loro film e spettacoli). Ecco perché abbiamo bisogno di mobilitare la nostra opposizione in modo da colpirli nel loro portafogli.

La ritrovata apertura della Disney all’agenda LGBTQ arriva dopo che il governatore della Florida, Ron DeSantis, ha approvato una legge per proteggere i bambini dall’indottrinamento dell’ideologia gender nelle scuole.

Di conseguenza, l’amministratore delegato della Disney, Robert Chapek, e alcuni dei suoi più stretti collaboratori, hanno deciso di guidare una nuova carica per entrare direttamente nelle case delle famiglie e farsi principali promotori dell’educazione LGBTQ e gender.

Gli alleati della Disney, le lobby LGBTQ, li hanno subito applauditi per aver incluso un bacio gay in quello che molti si aspettano essere il film più redditizio dell’anno, lo spin-off di Toy Story, Lightyear.

Naturalmente, la promozione di contenuti ideologici LGBTQ da parte di Disney non è nuova a CitizenGO, anche se il resto del mondo sta iniziando solo ora a notarlo (grazie soprattutto al lavoro di denuncia che abbiamo svolto insieme a te in questi anni).

Nel 2019, oltre 1 milione di genitori e cittadini preoccupati di tutto il mondo hanno firmato la petizione di CitizenGO dopo che Disney ha ospitato il suo primo evento Gay Pride a Parigi, in Francia. Nonostante il totale delle firme che ha rapidamente raggiunto la soglia di 1,5 milioni, i dirigenti Disney hanno preso l’amata fiaba di Cenerentola nello spettacolo dei Muppet Babies e l’hanno trasformata in una fiaba transgender, dove la principessa in realtà era un maschio travestito che fingeva di essere una donna.

Le nostre campagne sono state l’unica voce per le famiglie stanche del fatto che la Disney spinga l’agenda politica gender e degli attivisti LGBTQ radicali nei loro prodotti per bambini, e questo ha fatto sì che gli investitori iniziassero a preoccuparsi perché sanno che la Disney non può permettersi di perdere le famiglie.

È il momento di reagire. Il patrimonio economico della Disney si basa sui consumi delle famiglie, motivo per cui possiamo colpirli dove gli farà più male: nei loro portafogli! Unisciti a me firmando la petizione al CEO della Disney, Robert Chapek, comunicandogli che smetterai di comprare i prodotti Disney, i servizi di streaming e di frequentare i parchi Disney a meno che non mettano fine al loro adescamento e indottrinamento dei bambini.

E non appena hai firmato, per favore, inoltra questa email ai tuoi amici e familiari. Ci vorrà una tempesta di indignazione da tutto il mondo per porre fine alla folle propaganda LGBTQ della Disney.

Autore:

La Dea Tutte mi ha inviato a combattere il demone dell'evanescenza, fin dalla pianura che non deve essere nominata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.