Pubblicato in: Bufale, Germania

Tratti ariani….



Eccolo, il “malato mentale” che qualche giorno addietro ha fatto la strage in Germania.
Oh, ma il corriere della serva ci dice che si chiama “Jens R. Handeln”. Ovvio, no? Sono evidenti i tipici tratti somatici tedeschi!

Continua a leggere “Tratti ariani….”

Annunci
Pubblicato in: Bufale, Uncategorized

Dottore, sono grave?


Stamane ho letto di sfuggita http://www.butac.it/levasione-al-nord-e-al-sud/ ed ho sbottato lì per lì:

Butac che sostiene le mie tesi. Roba da non credere! Dottore, sono grave?

Infatti oramai da un paio d’anni prendo con le pinze anche gli sbufalamenti di maicongel perché ha quell’atteggiamento di sinistra superiorità che in più d’una occasione mi ha fatto sospettare che la sua azione avesse secondi fini.

Continua a leggere “Dottore, sono grave?”

Pubblicato in: Bufale, Facezie, Farlocchi

Farlocca? O no?


27 milioni di euro falsi

Da: Maxi operazione al campo rom: trovati 27 milioni di euro in contanti..FACCIAMOLO SAPERE A TUTTI – Informazione Libera

e mi direte: Idiota, pistola, notiSSia farlocca, faSSista, faSSista!

Poi ti fai un giretto su un motore di ricerca e …. ma anche no, mica pare così farlocca.

Però che due palle dover verificare ogni singola fottuta notizia che ti capita a tiro così

Pubblicato in: Bufale

No, tu butac no!


Molto interessante questo:

La diffusione delle notizie false su Twitter – OggiScienza

Su Twitter le notizie false si diffondono più velocemente rispetto a quelle vere e raggiungono contatti più lontani

E siccome mi hanno spesso accusato di cascarci come un pollo e diffondere bufale sarà il caso che me li segni questi sitarelli: snopes.com, politifact.com, factcheck.org, truthorfiction.com, hoax-slayer.com, urbanlegends.about.com

No, tu butac no!

Continua a leggere “No, tu butac no!”

Pubblicato in: Bufale, cristofobia, Facce da gluteo, Facezie, Farlocchi

Il finto sceicco sui giornali italiani


Con un sito e qualche mail ho fatto finire un finto sceicco sui giornali italiani – VICE

Roba da Uriel Fanelli…. tutta gustosissima, tutta tesa a dimostrare che siamo tutti boccaloni.

Una nota stonata l’ho trovata.

Continua a leggere “Il finto sceicco sui giornali italiani”

Pubblicato in: Bufale

BUTAC, un riassunto


Che butac.it fosse “leggermente schierato” oramai lo avevano capito anche i sassi. Su faccialibro – dove se si ha voglia si trova davvero vita intelligente! – vi è chi ha redatto un comodo riassunto delle “illuminate” posizioni di maicongel.

Mi sembrano sensate, le sottoscrivo e ve le ripropongo. Continua a leggere “BUTAC, un riassunto”

Pubblicato in: Bufale, Due pesi due misure, Facce da gluteo

L’inqualificabile Maicongel


L’americana Kimberly Jones rende pubblico un video con lo sfogo del figlio Keaton, bullizzato a scuola. Il video attira molta attenzione e solidarietà.

Qualcuno però trova un paio di foto di Kimberly Jones in posa con la bandiera confederata e ne inferisce che i Jones sono razzisti – sottinteso: “Fanno bene a bullizzare il figlio”. Kimberly Jones si difende dicendo che erano solo scatti ironici.

Ma non voglio parlare di questo. Voglio parlare di Butac, il sito di sedicenti cacciatori di bufale tenuto in palmo di mano da Laura Boldrini. Michelangelo Coltelli, uno degli “esperti” con cui la Boldrini si vanta di combattere le “fake news”, firma col suo noto pseudonimo “maicolengel” una “perizia” il cui esito è:

“E’ curioso notare come una mamma bigotta e xenofoba sia infastidita da come gli altri trattano suo figlio, senza che faccia autocritica su come lei tratta gli altri”.

A parte che da un “fact-checker” ci si aspetterebbe una risposta sulla veridicità o meno di una storia, e non una riflessione morale; ma ci si chiederà su quali fatti si basi l’accertatore di fatti, e su quali fonti si basi il cacciatore di bufale?

Essenzialmente su fonti come “molti” e “qualcuno” che avrebbero trovato non meglio precisati contenuti di “xenofobia ed estremismo religioso”. Scorrete l’articolo e vi sfido a trovare fatti e fonti più precisi e dettagliati di questi – come invece sarebbe stato richiesto, dal momento che la grande stampa si limita a citare le foto confederate ma non questi altri presunti contenuti e commenti.

Forse per corroborare questo ben misero approfondimento, vengono citati un paio di brani da un articolo di un sito connotato politicamente (attivismo afro-americano di estrema sinistra), che non dà nessun fatto nuovo. In compenso la traduzione è rozza, e qualcuno nei commenti rileva gli errori e, soprattutto, l’involontaria ironia avendo “maicolengel” aperto l’articolo con un pistolotto su come lui in famiglia comunichi in inglese.
La risposta del diretto interessato è (giuro):

“vedi scrivo circa 2/3 articoli al giorno, e spesso lascio che il lavoro di traduzione lo faccia Google Translate, correggendo se mi resta il tempo. I 2/3 articoli che scrivo sono caricati a notte fonda, e non sempre rileggo le traduzioni”

Insomma: il “fact-checking” che dovrebbe scovare le bufale e dirvi cosa sia vero e cosa sia falso è fatto da persone non qualificate, al ritmo di 2/3 articoli al giorno (calcolate voi quante ore dedicate a ciascuna “ricerca della verità”, considerato che non lo fanno a tempo pieno), usando Google Translate e rileggendo solo se resta il tempo. E questo “approfondimento” è un esempio di quali risultati ci si possa attendere, ed è emblematico del perché vada combattuto qualsiasi tentativo di conferirgli uno status privilegiato rispetto a ciò che in realtà è: una presa di posizione di una persona comune.

Di Daniele Scalea scovato su faccialibro

Pubblicato in: Bufale

Chi smonta bene i Bagn(a)i?


Mesi fa in uno dei gruppi faccialibrici che mi fanno affermare che colà esista vita intelligente classificarono Bagnai e Borghi Aquilini occhiocroce come fuffa, adducendo phastidio.net come fonte. Al che feci le due brave ricerchine con la grande G (“bagnai site:phastidio.net” e “claudio borghi site:phastidio.net“.

zero_euro-300x211Mi son lasciato affascinare da Bagnai e dal suo “Il Tramonto dell’Euro”. Tuttavia sono anche diventato cosciente della bolla informativa che mi son gonfiato attorno pertanto – nonostante mi lasci periodicamente infinocchiare come un grullo – cerco di tenere acceso il cervello. Quel poco che ho, s’intende.

Continua a leggere “Chi smonta bene i Bagn(a)i?”

Pubblicato in: Bufale, La rete evanescente

Abboccare


Stavo per abboccare. Eh, già perché fondamentalmente sono un gran boccalone. Come la maggior parte delle persone direi, visto l’andazzo attuale – i meme, le feiknius  eccetera. Per cui quando ho visto questa “infografica”:

Stavo per pigiare “condividi” aggiungendo

‘er bomba se n’è uscito con una minchiata galattica. Oh ciclopico ignorante, mai sentito parlare della Serenissima Repubblica di Venezia? Una robetta che è durata tipo un millennio

Poi mi son chiesto: ma davvero er bomba, ossia Cucciolo, ossia Matteo Renzi sarebbe così stupido?

E infatti è stupido – vedi storia del treno che sta facendo una figuraccia assurda – ma non così abissalmente stupido. Se cerchi in rete le fonti non le trovi.

Quindi le cose son due:

  1. Renzi non ha mai detto quella frase
  2. Renzi l’ha detta, qualcuno l’ha riportata in rete, magari anche col video, ma se non la trovi è come se non esistesse.

Diamo per buona l’ipotesi 1. Volevo però ragionare sull’ipotesi 2 che no, non è complottista come sembra che moltissimi motori di ricerca e reti sociali ci costruiscono una bolla informativa attorno. Ce la costruiamo noi, la bolla.

Siamo dipendenti dai motori di ricerca.

Continua a leggere “Abboccare”