Prevenzione stronzate


Il buon Giovanni Nev oggi ci ricordache la madre dei deficienti è sempre incinta. Sicché vediamo di mettere un po’ di puntini sulle i, ma anche sulle ö, sulle ü eccetera.

Tra quattro giorni è il compleanno del Capo. Sì, di Gesù di Nazaret, il Cristo. Il Figlio di Dio.

Questa roba qua:

Vediamo di chiarire due-tre cosette, prima che i soliti deficienti se escano con scempiaggini sequipedali.

Continua a leggere

Riuscire nell’incredibile


Come passare dall’aver ragione al torto marcio in 4 righe.

Mi fanno un articolo che invita a registrare video perenni per difendersi dalle striscianti menzogne della misandria nazifemminista e poi se ne escono con una lode della sharia. Ma questi sono matti.

Continua a leggere

Un privilegiato…


Deportati? Personalmente, ho dovuto emigrare a Berlino (da Milano), imparare il tedesco e cambiare lavoro inventandomelo, a 63 anni. Figuratevi quanta comprensione possa avere per questi statali, con lo stipendio assicurato per merito del governo Renzi su cui peraltro inveiscono, che si lamentano con toni apocalittici per non trasferirsi dove ci sarebbe (forse) bisogno del loro mestiere.
Già, il loro mestiere, a cui evidentemente tengono meno che alla loro abitudine, preferirebbero stare al paesello a insegnare a nessuno, cioè a essere pagati per nulla. C’è da chiedersi cosa possano insegnare, quale livello morale, quale senso reale della vita comunicheranno questi docenti ai temo sfortunati ragazzini cui verranno assegnati.
Matteo Stefano Vitale

http://www.ilfoglio.it/lettere/lettera_del_giorno.htm

privileggiato! polentone razzista! asociale! libemerda !!!!!

(via abrringoworld e toscanoirriverente)

Continua a leggere

Accorgersi degli errori


Pietà per i morti. Purtroppo costei ha pagato il suo errore di giudizio con la vita. Non lo auguro a nessuno.

Mi dispiace per loro. Hanno purtroppo ricevuto le conseguenze del loro errore. Al massimo grado. Lei che probabilmente mi avrebbe sprezzantemente etichettato come xenofobo, razzista e leghista è stata ammazzata da quelli che blandiva.

Pensateci, prima di farne entrare ancora

Continua a leggere

Lenzuolate


antonio-giangrandeCercando informazioni sul sempreverde Paglia, al secolo Giancarlo Pagliarini mi sono imbattuto in codesto personaggio, tal Antonio Giangrande.

Uno che le mitiche lenzoluate di Uriel Fanelli sono temini delle elementari. Un grafomane assoluto come non ne avevo mai visti.

Nu tipo tutto d’un pezzo. Uno che tiene ‘na caterva di siti:

Insomma una specie di professionista della neNuNZia civil/penale. Uno che – parole sue:

Continua a leggere

di Raphael Pallavicini Inviato su Farlocchi