Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima, leviatano

Paradisi ed inferni fiscali


I paradisi fiscali, esistono perché c’è l’inferno fiscale.

Un concetto che turba gli italopitechi sono i terribili Paradisi Fiscali. Non vi sfiora l’idea che quelli siano stati dove esista una “normalità” fiscale e voi, invece, vivete in un inferno fiscale?
C’è qualche italopiteco istruito che sa perchè si tassa? La motivazione principale, necessaria, intendo.

Annunci
Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima

La beffa del canone Rai


Li stronzi l’han messo nella bolletta della corrente elettrica.

Logica però vuole che se uno NON possiede una TV non debba pagare.

Ma lo stato italico non è logico, non è mai stato logico, è malvagio ed ostile ai suoi sudditi.

Infatti no, il fottuto canone lo devi pagare anche se non possiedi la Tv, stando aCanone Rai: nuove regole sulle bollette, evasione come truffe continuano. Chi e come può non pagare o meno

Fanno venire voglia di farsi un impianto combinato di microcogenerazione e panelli fotovoltaici.
Continua a leggere

Bel Paese di merda, La rete evanescente, Le tasse sono una cosa bellissima

SSSSiopero generale!


«Rifiutarsi di pagare le tasse è uno dei metodi più rapidi per sconfiggere un governo.»
(Mahatma Gandhi)

Da Resistenza fiscale su Wikipedia

Ecco qui qualche indicazione trovata su «Pensieri dalla macchia» di tal saragio (ove ho trovato l’infografica di Vazzismo; ha smesso di scrivere quindi mi sembra doveroso riprendere il tutto qui.

 

Continua a leggere

Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima

In sintesi…


In sintesi … paghiamo le tasse più care d’Europa1
Paghiamo i pedaggi autostradali più cari d’ Europa…
Paghiamo il carburante più costoso in Europa…
Da domani dovremo curarmi privatamente perché lo stato italiano è con le pezze al culo e ha finito i piccioli .2

Dove c@$$0 finiscono tutti i nostri soldi?

In mala-sanità, in pensioni d’oro, d’argento e tante pensioni di latta. E tanti troppi rivoli.

Basta tasse e meno stato!


  1. di fatto sì, sulle imprese siamo alla follia 
  2. Di Caterina Dei Tanesco scovata su faccialibro 
Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima, leviatano

Aggredire il contante… nelle case.


Da Contanti, un tesoro da 200 miliardi: rispunta l’ipotesi sanatoria tra forfait e titoli di Stato

Il Sole 24 ORE:

Quella sgenia di Maria Elena Boschi una ne pensa e cento ne fa. Leggete cosa avrebbe dichiarato:

«Dobbiamo porci il problema di come incentivare l’utilizzo della moneta elettronica in Italia. Valutare leggi fiscali che possano aumentare in una prima fase l’utilizzo della moneta elettronica. E dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle case: utilizzare il contante senza consentire operazioni di pulizia di chi ha ottenuto quel denaro in modo illecito».

Secondo costei sembrerebbe che avere denaro contante in casa sarebbe già esso stesso prova di una sua provenienza illecita. Già, secondo costei saremmo tutti spacciatori di droga, sfruttatori della prostituzione, riduttori in schiavitù, mercanti di armi eccetera eccetera. O forse no? Ah, già dimenticavo che secondo codesti sinistri personaggi è “illecita” qualsiasi attività dove quell’organizzazione simil-mafioso militare, occhiuta, vampira ed insaziabile non ha ricevuto il pizzo, che poi sarebbe la stragrande maggioranza dei profitti.

E poi si chiedono perché i giovani, le aziende e chi ha voglia di fare scappa da questa ributtante burocrazia!

Continua a leggere

Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima

Andare a messa


[LADOMENICA - 38]  LADOMENICA/PAGINE ... 1 - 04/01/16Riprendo questo testo proposto da Luca Maria Blasi su STATO MINIMO dalla bacheca di Arabella Stracciari. Lo faccio sottoscrivendolo su tutta la linea perché il messaggio è vero e verace. Non ho tentato di sbufalare nomi e fatti perché chiunque sia intellettualmente onesto non può far altro che ritrovarsi o ritrovare situazioni analoghe.

ANDARE A MESSA

Continua a leggere