Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima, leviatano

Le tasse sono una spesa inutile?


«Le tasse sono una spesa inutile?» da L’Individualista Feroce – Liberalismo Italiano

Continua a leggere

Annunci
Bel Paese di merda, leviatano

Lo sciacallo Cappato


Cappato è tecnicamente una iena. O uno sciacallo o anche un avvoltoio.

Insomma una di quelle bestie che si nutrono.di cadaveri perché sta costruendo la sua fama su dei morti. Sta gestendo molto bene la cosa, giocando la carta del martire del libero pensiero (da subito è andato a costituirsi. Sapendo perfettamente che questo ne aumenterà solo la popolarità. Doveva essere ignorato).

Continua a leggere

Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima, leviatano

Paradisi ed inferni fiscali


I paradisi fiscali, esistono perché c’è l’inferno fiscale.

Un concetto che turba gli italopitechi sono i terribili Paradisi Fiscali. Non vi sfiora l’idea che quelli siano stati dove esista una “normalità” fiscale e voi, invece, vivete in un inferno fiscale?
C’è qualche italopiteco istruito che sa perchè si tassa? La motivazione principale, necessaria, intendo.

Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima, leviatano

Aggredire il contante… nelle case.


Da Contanti, un tesoro da 200 miliardi: rispunta l’ipotesi sanatoria tra forfait e titoli di Stato

Il Sole 24 ORE:

Quella sgenia di Maria Elena Boschi una ne pensa e cento ne fa. Leggete cosa avrebbe dichiarato:

«Dobbiamo porci il problema di come incentivare l’utilizzo della moneta elettronica in Italia. Valutare leggi fiscali che possano aumentare in una prima fase l’utilizzo della moneta elettronica. E dobbiamo porci il problema di come aggredire il contante che è presente nelle case: utilizzare il contante senza consentire operazioni di pulizia di chi ha ottenuto quel denaro in modo illecito».

Secondo costei sembrerebbe che avere denaro contante in casa sarebbe già esso stesso prova di una sua provenienza illecita. Già, secondo costei saremmo tutti spacciatori di droga, sfruttatori della prostituzione, riduttori in schiavitù, mercanti di armi eccetera eccetera. O forse no? Ah, già dimenticavo che secondo codesti sinistri personaggi è “illecita” qualsiasi attività dove quell’organizzazione simil-mafioso militare, occhiuta, vampira ed insaziabile non ha ricevuto il pizzo, che poi sarebbe la stragrande maggioranza dei profitti.

E poi si chiedono perché i giovani, le aziende e chi ha voglia di fare scappa da questa ributtante burocrazia!

Continua a leggere

Bel Paese di merda, leviatano

Vittime di mafia, la fine di Nicola Ruffo, eroe per caso e medaglia d’oro ma in debito con lo Stato di 7.000 euro


Vittime di mafia, la fine di Nicola Ruffo, eroe per caso e medaglia d’oro ma in debito con lo Stato di 7.000 euro – Repubblica.it

…Infatti, nel tentativo di far ottenere a suo padre il riconoscimento di vittima di mafia, la signora Ruffo ha dovuto affrontare un processo al termine del quale quel riconoscimento non c’è stato ed è stata quindi costretta a pagare 6.480 euro di spese processuali.

Non c’è limite alla malvagità di questo perfido stato.

È una sciagura codesto stato. Delendum est!