Sio-che-cosa?

In una mossa.


Come fare scacco matto con UNA domanda:

Se la palestina è “musulmana” perché il suo nome inizia con una lettera che non esiste nell’alfabeto arabo?

Here are a few questions? When was it founded? Please name one person who self identified as "palestinian arab" before 1964. If palestine is muslim, why does it start with a letter not in the arabic alphabet?

Io sto con Israele

 

Annunci
Sio-che-cosa?

massimo finzi: “il messaggio di natale del papa tende a negare la storia della presenza ebraica – Politica


Da lungi oramai io non ascolto più i deliranti ma disastrosi vaneggiamenti di ciccio-bergoglio ma mi pare utile riproporre a voi miei quattro lettori chi efficacemente continua nell’opera di stigmatizzazione delle sue scempiaggini. Quelle bergogliane, intendo.

Massimo Finzi: “il messaggio di natale del papa tende a negare la storia della presenza ebraica

Continua a leggere

Notizie buonine, Sio-che-cosa?

Innovazioni belle


Per la prima volta al mondo, in Israele, la ditta BONUS BIOGROUP, di Haifa,è riuscita a coltivare cellule ossee partendo da tessuto adiposo di un paziente, che moltiplicate in laboratorio per 2 settimane, sono state iniettate nello stesso paziente, che per un incidente ha perso un pezzo di osso.

Nel giro di 2 mesi le cellule iniettate hanno ricostruito l’osso, e il paziente deambula normalmente.

L’intervento è stato realizzato nel ospedale HAEMEK, ad Afulah, dal dottor Nimrod Rosen.

C’è chi pensa e studia come fare bombe e/o attentati per distruggere la vita.

Gli israeliani studiano come migliorarla.

Grazie a Yosef Tiles che l’ha pubblicatosu faccialibro

Israel’s Bonus says lab-grown bones successfully transplanted

Sio-che-cosa?, Sottomessi e sanguinari

Nuova notte dei cristalli: non biasimate Trump


Anche su Tumblr c’è vita intelligente che riporta un articolo del Via Tablet Magazine (James Kirchick) che sommariamente vi traduco a pezzi, prendendomi qualche libertà nella traduzione.

Trump non può essere biasimato se i musulmani reinscenano una notte dei cristalli per le strade di Amsterdam

Donald Trump non può essere biasimato se i musulmani reinscenano la Kristallnacht (notte dei cristalli) per le strade di Amsterdam. 

Nemmeno Israele. Gli Europei sono i colpevoli. In particolare il tentativo della Germania Nazista di annichilire la presenza Ebraica in Europa è stato seguito da decenni di nauseante indulgenza verso le fantasie arabe e musulmane di spazzare via Israele e dall’assunto che ogni arretramento del “processo di pace” che è sostanzialmente unilaterale tra Israele e il mondo arabo e che ogni indignazione reale o immaginaria dei palestinese per qualsivoglia offesa israeliana corto i palestinesi è un’ottimo motivo per scatenare attacchi omicidi di musulmani contro gli Ebrei ovunque ed in qualsiasi momento nel mondo. Ovviamente le offese arabe contro i palestinesi non sono mai messe in conto.

Continua a leggere

Bel Paese di merda, Confronti - comparisons, Italiano, Notizie tristine, Sio-che-cosa?

Ma ridurla no?


In pensione il 20% degli statali: maxi-staffetta generazionale nella Pa – da Il Sole 24 ORE

Ma magari ridurla un po’ la burocrazia no neh? Non si rendono conto che l’Italia sta letteralmente morendo soffocata e strozzata dalla troppa burocrazia?

Lo volete un esempio lampante? Israele. Andate a leggervi su “Il miracolo economico israeliano ed il suicidio italiano”.

(nel caso l’originale venisse rimosso trovate una copia a pagina 3)

Sinteticamente: con  troppo stato l’economia letteralmente muore. E noi di stato ne abbiamo troppo, troppo assetato del sangue che scorre nelle vene economiche dell’italia.

Se non ci sbarazziamo del parassita statale siamo condannati alla miseria. Quando le persone se ne renderanno conto?

Continua a leggere

Neurodeliri, Sio-che-cosa?, Sottomessi e sanguinari, Tedesco

Pericolo Islam. L’Europa è morta ad Auschwitz


Vi sottopongo un articolo dello scrittore spagnolo Sebastian Vilar Rodriguez, e pubblicato in un giornale spagnolo il 15 gennaio 2008. Non occorre molta immaginazione per estrapolare il messaggio al resto dell’Europa – e forse al resto del mondo.

RICORDATE, MENTRE LEGGETE, CHE FU PUBBLICATO IN UN GIORNALE SPAGNOLO IL 15 GENNAIO 2008.

TUTTA LA VITA EUROPEA È MORTA AD AUSCHWITZ
di Sebastian Villar Rodriguez

Mentre camminavo lungo una strada di Barcellona, all’improvviso scoprii una terribile verità: L’Europa morì ad Auschwitz…

Abbiamo ucciso sei milioni di Ebrei e li abbiamo sostituiti con 20.000.000 di Musulmani. Ad Auschwitz abbiamo bruciato cultura, pensieri, creatività, talenti.

Abbiamo distrutto il popolo prescelto, davvero prescelto, perché hanno prodotto persone grandi e meravigliose che hanno cambiato il mondo. Il contributo dato da queste persone si è esteso a tutte le aree della vita; scienza, arte, commercio internazionale e, soprattutto, alla coscienza del mondo. Queste sono le persone che abbiamo bruciate e, fingendo tolleranza, volendo provare a noi stessi che eravamo guariti dalla malattia del razzismo, abbiamo aperto le porte a 20.000.000 di Musulmani che ci hanno portato stupidità e ignoranza, estremismo religioso e mancanza di tolleranza, crimine e povertà a causa di un assente desiderio di lavorare e di provvedere alle loro famiglie con orgoglio.

Continua a leggere