Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

Gai pro… chi li vuole uccidere


#27giugno#gaypride a #milano, zero distanze e mascherine, x #sala è ok. Cori pro #governo#conte vaffa agli #ebrei. Il #pride n°1 da anni è in #israele dove si rifugiano tutti i #gay#lgbt e #queer da #palestina e paesi #arabi. Chi non riesce fa questa fine..

La loro “cultura” diventerà anche la nostra se non poniamo gli argini mentali a questi trogloditi.

Continua a leggere “Gai pro… chi li vuole uccidere”
Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

Taqiyya: mentire per l’islam


Il concetto islamico di taqiyya per infiltrarsi nei paesi kafir e conquistarli.

Secondo la taqiyya, ai musulmani viene concessa la possibilità di infiltrarsi nel Dar-al-Harb (la “casa della guerra”, ovvero i territori non islamici), fingendosi moderati per insediarsi nelle città e nei luoghi vitali dei nemici, al fine di aprire la strada all’islam.

I dissimulatori agiscono spesso per conto delle autorità musulmane, e di conseguenza non sono da considerarsi apostati o nemici dell’ortodossia islamica.

I dissimulatori sono legittimi mujaheddin, la cui missione è quella di fiaccare la resistenza del nemico e il suo livello di mobilitazione.

Continua a leggere “Taqiyya: mentire per l’islam”
Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

Anche loro!


Conte: "E anche il terrorismo islamico, lo abbiamo finanziato!"
Di Maio: "Un altro grande successo!!!"
riferendosi al riscatto pagato per liberare Silvia Romano
Conte: “E anche il terrorismo islamico, lo abbiamo finanziato!”
Di Maio: “Un altro grande successo!!!”
riferendosi al riscatto pagato per liberare Silvia Romano

Purtroppo abbiamo la certezza che quei danari (4,8M€?) saranno usati per ammazzare persone.

Già solo questo sarebbe stato motivo sufficiente per non scucire un doblone ma mandare l’esercito.

E poi, se si è convertita e se suo marito è uno di Al-Shaabab, perché non è rimasta con suo marito? Se si è convertita, non c’era nessuno da liberare, perché è diventata anche lei una terrorista. Uno se lo sarebbe anche sposato no?

Va bene la sindrome di Stoccolma ma qui si esagera!

Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

The Brutal Slavery of Over 12million Africans By Arab Islamic Slavers – Bitter History


The web page https://libertywritersafrica.com/the-brutal-slavery-of-over-12million-africans-by-arab-islamic-slavers-bitter-history/ is currently unreadable because of a misconfiguration of their server, so I copied the content here (from the mirror done by archive.org)

The Brutal Slavery of Over 12million Africans By Arab Islamic Slavers – Bitter History

The harrowing experiences of the African man during the era of slavery still remains an open book in our history as people. A lot has been accounted for. But many more remain untold or forgotten through.

The American slave trade seems to have the most popular of accounts. And that might be because the slavers, historians, scholars and the slaves themselves spoke English and understood the English language. And that made it easier for multiple narratives to be found.

Today you easily hear the horrific accounts of European and American slavery from the mouths of a common African or African-America. But the reverse is the case for the Arab slave trade and era. Very little or nothing is known by a majority of English and French-speaking Africans.

Continua a leggere “The Brutal Slavery of Over 12million Africans By Arab Islamic Slavers – Bitter History”

Italia: migrante nordafricano aggredisce un uomo di 60 anni in un supermercato quando gli viene chiesto di tenersi a distanza – IslamNoGrazie


Italia: migrante nordafricano aggredisce un uomo di 60 anni in un supermercato quando gli viene chiesto di tenersi a distanza – IslamNoGrazie

Continua a leggere “Italia: migrante nordafricano aggredisce un uomo di 60 anni in un supermercato quando gli viene chiesto di tenersi a distanza – IslamNoGrazie”

Pubblicato in: Sottomessi e sanguinari

In islam le donne sono oggetti.


Women are objects in islam: Women are your property (quran 2:222) you can take 4 of them if you like (quran 4:3) they are stupid anyway (bukhari 1:6:301) they are worth half as much as a man (muslim 1:142) you can have sex with them, even they don't want it (bukhari 4:460) otherwise you can beat them (quran 4:34) and no one can question it (abu dawud 11:2142)

Le donne sono oggetti secondo islam:

  1. le donne sono tua proprietà (quran 2:222)
  2. puoi averne 4 se vuoi (quran 4:3)
  3. tra l’altro sono stupide (bukhari 1:6:301)
  4. valgono la metà di un uomo (muslim 1:142)
  5. puoi copulare con loro anche se non vogliono (bukhari 4:460)
  6. altrimenti puoi picchiarle (quran 4:34)
  7. e nessuno può criticarti per questo (abu dawud 11:2142)

Sorgente: @rebel_theist on Instagram: “#happysunday #fuckislam #islamsucks”

Il genocidio nascosto – Italia Israele Today


Per tutti quelli che “giustificano” o hanno umana compassione (sic) per i terroristi dell’Isis perché, poveretti, risarcirebbero i torti storici subiti dai loro antenati africani per mano degli empi conquistatori europei, sappiate che c’è stato nella storia qualcosa di molto peggio, e assai più cruento, del colonialismo occidentale. Ed è stato quello perpetrato dagli arabi musulmani (in genere i nordafricani) nei confronti dei neri subsahariani e che è durato ben oltre i quattrocento anni di dominazione europea cominciando nel VII secolo dopo Cristo, protrattasi per oltre tredici, e perdurando, in verità, ancora oggi.

Sorgente: Il genocidio nascosto – Italia Israele Today

Continua a leggere “Il genocidio nascosto – Italia Israele Today”

Pubblicato in: Bel Paese di merda, Sottomessi e sanguinari

Non vedente minacciata su pulman per il suo cane guida: “Non deve stare qui, fatelo scendere o lo butto giù”


L’ignoranza dell’uomo non ha limiti. Un MUSULMANO ha minacciato una donna ipovedente perché infastidito dalla presenza sul bus di un cane-guida

Sorgente: Non vedente minacciata su pulman per il suo cane guida: “Non deve stare qui, fatelo scendere o lo butto giù”

L’autobus è rimasto fermo per 40 minuti fino all’arrivo dei carabinieri che hanno cercato di calmare gli animi. Dopo altre due fermate il musulmano che ha scatenato le polemiche è sceso ed il viaggio della signora è proseguito senza problemi verso Torino.

Questa volta è finita bene. Perché l’autista non ha fatto scendere SUBITO questo incivile? Ed a calci nel culo? E magari denunciandolo per interruzione di pubblico servizio?

Continua a leggere “Non vedente minacciata su pulman per il suo cane guida: “Non deve stare qui, fatelo scendere o lo butto giù””