Islamicamentendo, Sottomessi e sanguinari

Per islam la donna è un oggetto


È una fottuta menzogna quando dicono che islam onorerebbe le donne.

Leggete cosa dice il loro libro sacro che sarebbe parola immutabile e non interpretabile della loro divinità riguardo alle mogli:

"Le vostre mogli sono per voi un campo: entrate dunque nel vostro campo come lo desiderate" coranao 2:223Ah, e lo sapete quando questa roba è stata rivelata?

Casualmente – ma solo casualmente neh! – dopo che qualcuno aveva chiesto a maometto se era lecito inculare sodomizzare la moglie.

E casualmente, ma solo casualmente neh! è arrivata sta roba

Annunci
Islamicamentendo, Sottomessi e sanguinari

L’islam è senza spiritualità – Il Foglio


L’islam è senza spiritualità – Il Foglio

Lo scrittore algerino Boualem Sansal parla di jihadismo e immagina il futuro dell’islam in Francia. Appena sentono la parola “laicità” gli islamici percepiscono ostilità e pensano: “Complotto! Complotto neocoloniale!”

Grazie ad Islamicamentando che ce lo ripropone.

Nel mio piccolo lotto contro l’evenscenza della rete.

Continua a leggere

Islamicamentendo, Sottomessi e sanguinari

Perché deve scomparire


“La ragione per cui sosteniamo che l’Islam debba essere eliminato non è dovuta al fatto che il Corano dica che la Terra è piatta, che il maiale è un animale impuro, che le stelle sono missili, che Allah lascia che i Jinn scalino il paradiso e ascoltino le conversazioni dell’Assemblea degli Esaltati. Queste storie potrebbero persino essere fonte di divertimento per noi.

L’Islam deve scomparire dalla mente delle persone perché insegna odio, ordina l’uccisione dei non-musulmani, denigra le donne e viola i diritti umani.

L’Islam non deve scomparire perché è falso ma perché è distruttivo, perché è pericoloso e rappresenta una grave minaccia alla pace e alla sicurezza dell’umanità.”

L’ho trovata su faccialibro, ma sottoscrivo e faccio mia in toto.

Islamicamentendo, Sottomessi e sanguinari

STORIE DI APOSTASIA – Jamal


STORIE DI APOSTASIA – Jamal

Video originale > https://youtu.be/yBwzWrK9qPI

« La mia famiglia viene dalla Somalia e sono cresciuto in America. Mi ricordo di essere cresciuto un ambiente musulmano sunnita abbastanza “moderato” e ho lasciato la religione in giovane età, avevo quindici anni.
Non c’è nulla che si possa considerare AMORE INCONDIZIONATO nell’islam. La tua famiglia è tale e si prende cura di te SOLO in funzione della tua ADESIONE ALL’ISLAM. Appena un secondo dopo che inizi ad allontanarti da quella religione quell’amore sparisce, tu non conti più nulla e sei un estraneo per loro.

Continua a leggere

Facce da gluteo, Islamicamentendo, Sottomessi e sanguinari

Reciprocità -3


Se riconoscete l’autore di codesto commento – trovato su faccialibero – vi invito a segnalarlo alle pubbliche autorità. Codesta è quasi istigazione a delinquere. Anzi, è una minaccia di atti terroristici.

Ditegli poi che forse è il caso che vorremmo un po’ di reciprocità.

Quando potremo ricostruire chiese in arabia saudita?

Quando pregare pubblicamente?

Quando sarà permesso essere atei in Arabia?

Allora, e solo allora permetteremo quello che loro permettono a noi.

Vedi anche https://buseca.wordpress.com/2017/01/31/reciprocita-2/

Islamicamentendo, Sottomessi e sanguinari

Islamofobia, il nuovo psicoreato


L’Islam (e non il kebabbaro sotto casa nostra) é un “sistema di idee” che é pericoloso. La pericolosità di questa religione non é mai diminuita durante i secoli della sua storia, dalla sua nascita sino ad oggi, quindi non c’è niente di paranoico nell’averne timore ma tutt’altro: paranoico é credere che averne timore sia una un crimine.

«Islamofobia, il nuovo psicoreato» da ISLAMICAMENTANDO

Continua a leggere