Uncategorized

Spettri terribili


La parola “razza” evoca spettri terribili (tra l’altro riferite sì a teorie pseudoscientifiche: non esiste una “razza ebraica” semmai una religione ebraica).

Che io sia diverso da un africano o un cinese è evidente. Come tutte le specie, la specie Homo sapiens è divisa in sottospecie.

Dopo lo shock del nazismo si è pensato che la medicina sarebbe stata quella di azzerrare le differenze. È una strada egualmente errata, e molto simile al nazismo, perché porta egualmente a genocidi culturali. La strada è quella di accettare le differenze. Quando dico che un cinese è diverso, non dico che è inferiore. Dico che è diverso. Accetto la sua diversità culturale, ma anche razziale. Come sempre i cimiteri sono lastricati di buone intenzioni.

Perché ora si sta arrivando all’abominio di negare la diversità sessuale. “Sesso” sta diventando una parola tabù come razza. Oggi si parla di genere. Ma io non sono una donna, non posso scegliere di essere donna: ho determinate caratteristiche fisiche che fanno di me un uomo (a prescindere dalle inclinazioni sessuali). Non ritengo le donne né superiori né inferiori: solo diverse.

Non siamo abbastanza maturi da accettare la diversità, dobbiamo per forza fare classifiche? La diversità esiste, è una ricchezza. Il voler omogeneizzare tutto non è una risposta al nazismo quanto un nuovo nazismo.

Homo sum. Nihil humanum a me alienum puto, scriveva Terenzio. È ovvio avrò sempre una radice comune con un nero o un cinese. Ma oltre ad essere uomo sono maschio, bianco, eterosessuale, italiano, cristiano quantomeno di radice. Ho una mia identità precisa che mi rende diverso da tutti, e questa identità la difendo, perché fa di me una persona unica e irripetibile.

Comunque se si vuole buttare a mare il razzismo (pseudo)scientifico, bisogna buttare a mare Voltaire e tutti gli illuministi. Furono loro i primi a fare classifiche di popoli, definendo inferiori gli africani. Prima ste menate non esistevano: Settimio Severo era nero, Shakespeare trovava normale che un generale della Repubblica Veneziana fosse nero, Pietro il Grande ebbe un generale nero (nonno di Puškin). Tutti ne notavano il colore, ma nessuno li considerava inferiori. E i popoli nemici erano nemici, ma pari in umanità.

Ripreso dal sempre ottimo Andrea Sartori

Annunci
Uncategorized

Fascismo femminista e l’omologazione dei giusti (pardon: delle giuste)


Hic Rhodus

Beware of fascist feminism (Hannah Wilke).

I’m beginning to worry about feminism as a whole. I’m beginning to worry that feminism is in fact not an egalitarian philosophy whose stated and apparent purpose is to advance the cause of universal freedom. I’m beginning to see it for what it truly is – fascism (Nicole Mullen).

person-of-year-2017-time-magazine-cover1La campagna #metoo, lanciata dall’attrice Alyssa Milano ha raccolto l’entusiastica adesione di un altissimo numero di donne e l’hashtag è diventato una sorta di marchio contro la prevaricazione di uomini che “si trovano ad ogni angolo” (parole testuali di Alyssa Milano). Copiato e adattato in tantissimi paesi Cina inclusa (in Italia l’hashtag è #quellavoltache). Le eroiche donne guadagnano la copertina di Time, sfilano in nero e ricevono l’importante endorsement di Oprah Winfrey, che negli USA è una vera potenza, che è stata molto esplicita in alcuni passaggi (QUI il…

View original post 1.661 altre parole

Uncategorized

…ed ecco un bell’esempio di italiani “discriminati”


Lo ripropongo. Con tanta rabbia.

sceltalibera

Sfrattato italiano muore di freddo vicino parrocchia che ospita profughi

Niente 400 euro per lui. Italiano. E così è morto, nel parcheggio di un supermercato di Cinisello, vicino Milano. Dove dormiva da circa cinque anni, nella sua auto.

L’articolo qui

View original post

Uncategorized

Ripetiamole, che è meglio!


Ripetiamole certe cose, che è meglio!

 Si favorisce l’occupazione detassando il lavoro, non sussidiando i disoccupati.
Il lavoro crea reddito che fa ripartire la domanda di beni e fa innalzare la produzione, che crea a sua volta lavoro e via da capo.

Questa è la spirale che si deve innescare. Non sussidio, conseguente innalzamento delle tasse di chi lavora per pagare il sussidio, quindi calo di domanda di beni e produzione, disoccupazione a corollario.

Per un liberale è semplice, per gli altri no.

«Se tu paghi la gente che non lavora e la tassi quando lavora, non essere sorpreso se produci disoccupazione»
– Milton Friedman

Uncategorized

La farsa dell’abolizione del canone rai


Ci sono anche interessanti discussioni su FacciLibro che non trovo più…

sceltalibera

Il “bomba”, nel senso di quello che le spara grosse pur di impressionare. E più son grosse meglio è.

«È farsesca la proposta che Matteo Renzi vorrebbe avanzare alla direzione del suo partito per abolire il canone Rai. Prima il Pd, guidato dallo stesso Renzi, lo inserisce in bolletta obbligando tutti gli italiani a pagarlo. Poi finge di volerlo togliere, ma garantendo un cospicuo trasferimento di soldi dello Stato alla Rai. E di chi sarebbero questi soldi dello Stato se non sempre degli italiani? Siamo seri». Così Maurizio Gasparri….

Sparata elettorale di Renzi: “Aboliamo il canone Rai”. Ma è una presa in giro

View original post

Uncategorized

Si traveste da infermiere e palpeggia donna in sala travaglio


bel paese di merda!Bel paese di merda!

Ha ragione Kawtar Barghout ad essere su su tutte le furie!

Un somalo con innumerevoli precedenti penali ha rubato in un magazzino dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma l’uniforme verde da infermiere e, dopo essere riuscito ad entrare in sala parto, ha tentato di violentare una 43enne in travaglio.

Allora, tenterò di essere educata, ma il caso non me lo permette.

Ma uno che tenta di violentare una donna in travaglio che uomo di merda è ?!?

È grave sempre, ma visto il momento di oggettiva vulnerabilità della vittima la cosa mi porta ad avere il voltastomaco.

Dove stiamo andando a finire.

E prima che quei deficienti di butac strillino alla bufala ecco qua il pezzo de la Repubblica.it che per loro dovrebbe essere la fonte della “verità”:

Roma, si traveste da infermiere e palpeggia donna in sala travaglio: arrestato

Continua a leggere