Pubblicato in: Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima

Canone Rai: ecco chi è esente e chi no


canone-rai-e1445273039178Sapete che tra tutte le esose ed eccessive tasse italiche odio in particolare il canone Rai: Canone Rai: ecco chi è esente e chi no

Continua a leggere “Canone Rai: ecco chi è esente e chi no”

Pubblicato in: Bel Paese di merda, Facce da gluteo, Neurodeliri, Notizie bruttine

Uffa che casino la RAI


Per fortuna che c’è acaro72 su tumblr che segue questa storiaccia del canone RAI1

Vedrai che andranno a rompere i cojones anche a chi il televisore non ce l’ha più.

Continua a leggere “Uffa che casino la RAI”

Pubblicato in: Le tasse sono una cosa bellissima

Lettera aperta a Luciana Littizzetto da una signora di 81 anni! Leggete e riflettete! | Aforismi e Curiosità.


Lettera aperta a Luciana Littizzetto da una signora di 81 anni! Leggete e riflettete! | Aforismi e Curiosità.

E scusate che anche se danno come fonte http://www.losai.eu che se ci vai ti parlano di scieghimighe non è importante. Non ha alcuna importanza se questa lettera sia vera oppure no. L’unica cosa che conta è che sia verosimile.

Continua a leggere “Lettera aperta a Luciana Littizzetto da una signora di 81 anni! Leggete e riflettete! | Aforismi e Curiosità.”

Pubblicato in: Uncategorized

Lettera aperta a Luciana Littizzetto da una signora di 81 anni! Leggete e riflettete! | Aforismi e Curiosità.


Lettera aperta a Luciana Littizzetto da una signora di 81 anni! Leggete e riflettete! | Aforismi e Curiosità.

Lettera aperta a Luciana Littizzetto da una signora di 81 anni! Leggete e riflettete! | Aforismi e Curiosità.

E scusate che anche se danno come fonte http://www.losai.eu che se ci vai ti parlano di scieghimighe non è importante. Non ha alcuna importanza se questa lettera sia vera oppure no. L’unica cosa che conta è che sia verosimile.
(more…)

View On WordPress

Disdetta del canone RAI (II)


Mi son finalmente deciso a disdire il canone tv RAI.

Per l’utilità comune e per soddisfare la mia smania di contrastare l’evanescenza della rete riporto qui sotto il testo ritrovato sul sito della RAI all’indirizzo http://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/IlCanoneOrdinari.aspx#DisdAbb ed il modulo da inviare.

Già, il modulo da inviare. Però che furbini i cari dipendenti RAI. Han caricato il modulo di disdetta in modo corretto così che i meno smaliziati non riusciranno a stamparlo. Chi dovesse scaricare il modulo si trova un file senza desinenza, così che i sistemi a finestre solitamente non lo apriranno. Ma tu guarda che caso.

Ma siccome io sono un achèro che meladdettomicuggino ho usato il mitico tool UNIX file per scoprire che quello che il documento che ti fanno scaricare dalla sospetta e miscula dimensione di 20kb (qui in originale Modulo-disdetta-canone-RAI) è veramente un PDF.

Poi che carini, che teneri! È la scansione di un modulo redatto con una macchina da scrivere a spaziatura fissa. Gustate e vedete l’amarcord del lasciapassare A38!

Il modulo di didetta del canone RAI in tutta la sua beltà
Il modulo di didetta del canone RAI in tutta la sua beltà

Il mio consiglio è di buttare nel gabicesso tutte le vostre tivvù. Credo farò così d’altronde non dispongo di altri ricevitori del regio segnale audiovisivo irradiato dalla tv di stato e nemmeno di altri apparecchi adatti o adattabili. O forse no?

Poi scopri questa tabellina “a titolo esemplificativo”

Tabella_AOe scopri che per loro chiunque abbia un’autoradio o una radiolina emmepìttre deve pagare l’augusto canone. Già. Ti compri un riproduttore da una dozzina d’euro e ti ritrovi a dover pagare la modica cifra di oltre cento euri l’anno solo per il fatto di possedere un miserrimo riproduttore emmepittrè con ricevitore FM.

Ricevitore FM che hanno praticamente tutti i cellofoni oggidì. Vi sfido a trovarne uno privo di ricevitore FM. Ce l’hanno anche i cellofoni da quindici euri.

Cortesemente, che vadano a defecare a spruzzo costoro. Vorrà dire che chiederò il suggellamento. E ricordate: per entrare in casa vostra hanno bisogno di un mandato di perquisizione. Per cui all’ora e nei giorni concordati farete trovare sull’uscio di casa il vostro apparecchio atto alla ricezione del’augusto ed ottimo segnale radiotelevisivo così i signori pubblici ufficiali non dovranno nemmeno scomodarsi ad entrare in casa vostra.


Continua a leggere “Disdetta del canone RAI (II)”