«Maometto, di tutti i legislatori che hanno fondato una religione, è l’unico che abbia diffuso la sua con delle conquiste.

Altri popoli hanno imposto ad altre nazioni i loro culti con il ferro e con il fuoco; ma nessun fondatore di una setta è mai stato un conquistatore (…)

Un mercante di cammelli provoca un’insurrezione nel suo villaggio. Alcuni miserabili seguaci si uniscono a lui; li convince che egli parla con l’arcangelo Gabriele; si vanta di essere stato portato in paradiso, dove ha ricevuto in parte questo libro incomprensibile, ognuna delle cui pagine fa tremare il buon senso; per seguire questo libro, egli mette a ferro e fuoco la sua terra; taglia la gola dei padri e rapisce le figlie; concede agli sconfitti di scegliere fra la morte e l’Islam.

Nessun uomo può scusare cose del genere, a meno che non sia nato turco o la superstizione non abbia estinto il suo lume.»

Voltaire.

Voltaire e l’islam


Joe Biden santo subito. Appurato il primo miracolo.

L’ex campione dei pesi massimi Joe Frazier ha votato: peccato che sia morto l’11/7/2011.

Commento: se fosse stato vivo avrebbe sicuramente votato Joe Biden. Voto valido.

Come possa essere santo uno che ha votato tutte le guerre degli USA degli ultimi 40 anni ed appoggia il genocidio provocato dall’aborto io non so proprio.

Joe Biden santo subito!


C’è qualcosa di inquietante e che dovrebbe spaventare parecchio, soprattutto in prospettiva futura: è l’introduzione della nozione di attività “non essenziali”, quasi si potessero e si dovessero stabilire gerarchie sugli interessi e sulle abitudini altrui. Secondo quale criterio una fabbrica di tapparelle o una fiduciaria dovrebbero proseguire il lavoro e un cinema o un bar no? Chi è il sommo sacerdote della morale che stabilisce, per di più dall’alto, “l’essenziale” e “il superfluo” del prossimo?

Gabriele Testi su fb

andrea.sartori1977 2 ore fa su Instagram

“Ha suscitato ovviamente molto scalpore la prima uscita pubblica di Donald Trump dopo la sua breve convalescenza per Covid, quasi che Trump si fosse comportato da irresponsabile.

In realtà il discorso di The Donald è stato molto equilibrato e non ha per nulla invitato all’irresponsabilità: ha solo detto di non “lasciarsi dominare dalla paura” ma, allo stesso tempo, ha invitato alla prudenza.

Non aver paura. La paura è qualcosa di molto diverso dalla prudenza. La paura è l’eccesso di prudenza che, come tutti gli eccessi, non va bene. Il grande leader deve invitare alla prudenza, certo, ma non al panico: suo compito è quello di dare speranza.

Il governo italiano invece, da marzo, non fa altro che terrorizzare. Ci hanno trasformati non in persone prudenti, ma in autentici paranoici.

Nei paesini è capitato di vedere anziani insultare persone che camminavano anche a più di un metro di distanza con mascherine e guanti. Vi sono stati suicidi, tra cui quello di un’insegnante di 45 anni che si era autoconvinta di avere il Covid e si è gettata dalla finestra: una donna uccisa non dal “terribile virus” ma dalla comunicazione del governo Conte. E allora chi è l’irresponsabile: il “cattivissimo” Donald Trump che ti mostra che dal Covid si può guarire e invita alla prudenza ma non alla paranoia, o il governo italiano che sta mettendo in piedi una narrazione terroristica con danni psicologici immani sulla popolazione e conseguenze economiche devastanti?”

Prudenza e paura


Questa la dovete far leggere a tutti i vostri parroci ed ai cosìdetti cattocomunisti:

Il socialismo,è precisamente la religione che deve sopraffare il cristianesimo. Nel nuovo ordine, il socialismo trionferà catturando innanzitutto la cultura attraverso l’infiltrazione di scuole, università, chiese e media trasformando la coscienza della società

Antonio Gramsci

E se poi ancora avranno il coraggio di dichiararsi “di sinistra”, almeno sapranno di andare coscientemente contro a Gesù Cristo

Da far leggere ai cattocomunisti


Negli Stati Uniti i giornali dicono che sono venuto qui per parlare con 5.000 nazisti.

E domani lo confermeranno esattamente: Che ho parlato con 83.500.000 nazisti.

Quando guardo nella folla, vedo l’opposto dei nazisti. Persone che vogliono un governo diverso, persone che vogliono leader che non mentano loro. Non vogliamo che i leader che fanno indiscriminatamente le regole solo per mantenere la nostra Vogliamo politici che si preoccupino della salute dei nostri figli e non del profitto della lobby farmaceutica e del proprio profitto – questo è l’opposto del nazismo…. Vedo persone di tutte le nazioni, con tutti i colori della pelle, vedo persone che hanno a cuore l’umanità, che sono qui per la salute dei loro figli e per la libertà e la democrazia.I governi amano le pandemie – e le amano per le stesse ragioni per cui amano la guerra, perché permette loro di mettere in atto meccanismi di controllo che altrimenti non accetteremmo mai. Queste sono istituzioni, meccanismi che richiedono la nostra sudditanza. E ora sappiamo che persone come Bill Gates e Anthony Fauci hanno pianificato questa pandemia per decenni, che ora hanno portato su di noi. Ma ora sappiamo che non possono nemmeno spiegare cos’è la pandemia. … inventano i numeri, inventano una pandemia per farci entrare nella paura. Inventano questi numeri che leggiamo sui giornali, guardiamo in televisione – e quando vediamo questi numeri, ci spaventiamo. Non hanno nemmeno un test PCR affidabile. Quello in cui sono bravi è creare paura.All’epoca lei chiese a Hermann Göhring come la gente segue i nazisti. Diceva: Molto semplice, non ha niente a che vedere con il nazismo. Lo si può fare nel socialismo, nel comunismo, nella democrazia. È la natura umana. Dobbiamo solo far paura alla gente e poi loro ci seguono.Cinquant’anni fa, mio zio J.F. Kennedy venne a Berlino. Berlino era il fronte contro il totalitarismo. E oggi è di nuovo così: Berlino è il fronte contro il totalitarismo. Ed è per questo che oggi ripeto con orgoglio: sono un berlinese. ….E vorrei dire un’altra cosa: non avete fatto un buon lavoro per proteggere la salute della gente. Ma hanno fatto un ‘buon lavoro’ per portare il 5G nelle nostre comunità. E hanno creato l’inizio di una moneta digitale – e questo è l’inizio della schiavitù. Perché quando i vostri conti bancari controllano il vostro comportamento. Vediamo tutti gli spot pubblicitari in televisione che dicono: il 5G sta entrando nelle vostre comunità. E dicono che il 5G sarà portato ovunque, che renderà la nostra vita molto migliore. E il pericolo è che accettiamo solo il 5G. E solo perché possiamo scaricare un video in 5 secondi invece che in 16 secondi E stanno spendendo miliardi di dollari per 5G. Il motivo è la raccolta e il controllo dei dati. È per Bill Gates, Zuckerberg e Lisa… non per noi. Con i suoi satelliti, Bill Gates può monitorare ogni centimetro quadrato del globo. E lo usano per spiarci con il riconoscimento facciale. Tutti questi dispositivi intelligenti – non sono per noi, ma solo per la sorveglianza e la raccolta dati. Questa pandemia spetta all’élite dettare quello che vogliono che facciamo. Stanno usando la pandemia per monitorare, controllarci. Lo usano per trasferire l’intera ricchezza della popolazione a una manciata di elite e ci impoveriscono.L’unica cosa tra i nostri figli e loro è questa gente che è venuta a Berlino. E noi li chiamiamo: Non avrete la nostra libertà, non avrete i nostri figli e noi salveremo la nostra democrazia.

Grazie a Sartori Andrea via faccialibro (Testo copiato da Groner Phoenix)

DISCORSO DI R. KENNEDY A BERLINO


Leggete queste straordinarie parole di Günther Anders, datate 1956, e ditemi cosa vi fanno pensare…

“Per soffocare in anticipo ogni rivolta, non bisogna essere violenti. I metodi del genere di Hitler sono superati.

Basta creare un condizionamento collettivo così potente che l’idea stessa di rivolta non verrà nemmeno più alla mente degli uomini.

L’ ideale sarebbe quello di formattare gli individui fin dalla nascita limitando le loro abilità biologiche innate. In secondo luogo, si continuerebbe il condizionamento riducendo drasticamente l’istruzione, per riportarla ad una forma di inserimento professionale.

Un individuo ignorante ha solo un orizzonte di pensiero limitato e più il suo pensiero è limitato a preoccupazioni mediocri, meno può rivoltarsi.

Bisogna fare in modo che l’accesso al sapere diventi sempre più difficile e elitario. Il divario tra il popolo e la scienza, che l’informazione destinata al grande pubblico sia anestetizzata da qualsiasi contenuto sovversivo.

Niente filosofia.

Anche in questo caso bisogna usare la persuasione e non la violenza diretta: si diffonderanno massicciamente, attraverso la televisione, divertimenti che adulano sempre l’emotività o l’istintivo.

Affronteremo gli spiriti con ciò che è futile e giocoso. È buono, in chiacchiere e musica incessante, impedire allo spirito di pensare.

Metteremo la sessualità al primo posto degli interessi umani. Come tranquillante sociale, non c’è niente di meglio. In generale si farà in modo di bandire la serietà dell’esistenza, di ridicolizzare tutto ciò che ha un valore elevato, di mantenere una costante apologia della leggerezza; in modo che l’euforia della pubblicità diventi lo standard della felicità umana. E il modello della libertà.

Il condizionamento produrrà così da sé tale integrazione, che l’unica paura, che dovrà essere mantenuta, sarà quella di essere esclusi dal sistema e quindi di non poter più accedere alle condizioni necessarie alla felicità.

L’ uomo di massa, così prodotto,deve essere trattato come quello che è: un vitello, e deve essere monitorato come deve essere un gregge.

Tutto ciò che permette di far addormentare la sua lucidità è un bene sociale, il che metterebbe a repentaglio il suo risveglio deve essere ridicolizzato, soffocato.

Ogni dottrina che mette in discussione il sistema deve prima essere designata come sovversiva e terrorista e coloro che la sostengono dovranno poi essere trattati come tali. ”

Günther Anders, “L’uomo è antiquato”, 1956
Continua a leggere “L’uomo è antiquato”

L’uomo è antiquato