Bufale, Complottismo

I Figli di Butac – Micidial

Non faccio in tempo a scriver bene di Butac che ecco Massimo Bordin di micidial.it che se ne esce con I Figli di Butac (a pagina 2, nel caso l’originale andasse fuori linea) che mi ricorda il motivo essenziale per il quale quelli di Butac mi lasciano sempre con il dubbio che le loro intenzioni non siano sempre così cristalline:

Il più assurdo tentativo di minacciare la libertà d’informazione sul web viene da autoproclamatisi siti anti-bufala, come Butac (acronimo per Bufale Un Tanto Al Chilo). Ovviamente qualche volta ci beccano (il mondo è pieno di schizzati per i quali la terra è piatta), ma sono stati capaci di inserire nella loro black-list siti ricchi di contenuti e aggregatori di notizie,

Per l’appunto, si mettono a far le liste di proscrizione. Se per certi siti è palese che stiano proferendo scempiaggini e forse è davvero il caso di additarli al pubblico ludibrio in altri la realtà è molto più sfumata.

Poi per la gran carità, mi prosegue così:

come Rischio Calcolato del trader paolo Rebuffo, oppure ByoBlu di Claudio Messora, già collaboratore del Movimento5Stelle e protagonista di diverse trasmissioni televisive nazionali, soprattutto su La7. Per non parlare di Pandora Tv, forse l’unico canale youtube e sito di informazione documentato sulla geopolitica. Il suo patron Giulietto Chiesa, oltre ad essere stato per diversi lustri l’inviato di punta della Rai da Mosca, è stato anche parlamentare europeo, recentemente vincitore in una causa da due milioni di euro contro Antonio Di Pietro sui rimborsi elettorali.

A mio modesto parere non poteva scegliere esempi peggiori!

  • Rischio Calcolato. Sì, quello che diceva che il BitCoin sarebbe andato a 10.000€ (diecimila) nel giro di pochi mesi. Francamente ho smesso di seguire Rebuffo non solo per questa solenne cantonata ma per la sfacciata sicumera. Chi è troppo sicuro e spavaldo delle proprie opinioni spesso risulta essere assai poco saggio. Da letture fior da fiore parrebbe che abbia ritrovato il senno, ma sapete bene che riguadagnare la fiducia persa è cosa assai lunga e faticosa.
  • Giulietto Chiesa. Non so voi, ma io quando lo leggo o mi capita di ascoltarlo sulla radio di cui mi fregio esserne (piccolo) editore mi suonano tutti i campanellini d’allarme nelle testa perché mi sembra palese che fornisca una lettura della realtà deformata dalle lenti della sua ideologia, spesso con esiti grotteschi.
  • ByoBlu….. bhé, Messora non ho mai avuto il tempo di seguirlo davvero… preferisco leggere i testi e la sua mania di far video e video lunghi mal si sposa con la mia modalità di fruizione delle notizie.

Poi si scaglia contro l’uso degli pseudonimi. E su questo dissento fortemente giacché anche io ne utilizzo uno. O forse vi eravate illusi che Raphael fosse il mio nome di battesimo? L’uso degli pseudonimi, dei nomi di penna è sempre stato fatto in tempi passati quando chi faceva veramente informazione e critica rischiava la pelle… trovo piuttosto strano che non gli sovvenga la cosa. Un esempio su tutti Jonathan Swift pubblicò «I viaggi di Gulliver» anonimamente o sotto pseudonimo. Perché? Perché chiunque avesse un minimo di cervello tra i potente ci avrebbe letto una critica feroce ai difetti dei potenti di allora!

Annunci

5 pensieri su “I Figli di Butac – Micidial

  1. Giulietto Chiesa non è solo uno che fornisce una lettura deformata: è uno dei peggiori complottisti e spacciatori di bufale in circolazione in Italia! E quello si stupisce che un sito che denuncia le bufale lo metta in black list?! Gli altri due non li conosco, ma se li ha messi nello stesso calderone con Chiesa immagino saranno dello stesso calibro, cioè letame andato a male e non più utilizzabile neanche per concimare.
    Quanto a Massimo Bordin – ammetto che non è un argomento molto serio, ma non posso fare a meno di dirlo – se lo vedesse il buon Lombroso…

    Mi piace

    1. Rebuffo spaccia per assolute analisi che potremmo definire alternative,Messora è un propalatore di bufale d’altri con aggiunta di metodo Grillo per chi si oppone…nn per nulla è stato eletto per i 5 stelle in parlamento e ne ha curato a lungo la comunicazione…anche se ora mi pare che sia litigato nache con loro…d’altronde il tipo litiga anche allo specchio.

      Liked by 1 persona

      1. è vero,ma avrebbero dovuto farlo senatore a vita in quota grillina…sapevi che a prodotto un documentario sulla ricerca “indipendente” nell’ambito dei terremoti?e che i suoi articoli sul tema sono stati acquisiti dalla procura dell’Aquila per il processo alla commissione grandi rischi…che uomo!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...