Complottismo

Sempre incinta


In passato mi han fatto notare che pesco le scemenze col cucchiaio. Scemenze tipo il fantomatico “piano Kalergi” che tutti i complottisti conoscono per la teoria della sostituzione etnica.

Ora chi si considera più intelligente di altri sbeffeggia questa teoria considerando chi vi da credito poco meno di un deficiente. E chissà come mai tutti quelli che la considerano una buffonata sono sinistramente di sinistra.

Eppure l’evidenza dei fatti, le ondate migratorie, la pressione per approvare uno sciagurato e folle ius soli, la sistematica discriminazione razziale a danno delle popolazioni autoctone italiche è sotto gli occhi di tutti.

Mi sfuggiva qualcosa. Certo, doveva sfuggirmi qualcosa. Ecco, cosa.

Continua a leggere

Annunci
Bel Paese di merda

Paragoni


Su faccialibro mi fanno questo paragone:

Io  la Mummia berlusconoide (noto anche come il cavaliere Mascarato) non la voto manco morto. Grillo neanche.

Matteo Renzi alias Lenticchia: come non notare delle lombrosiane similitudini?
Matteo Renzi alias Lenticchia: come non notare delle lombrosiane similitudini?

IRREnzi e tutta la sinistra sinistroide neppure.

Mi resta da scegliere se votare che si allea con la Mummia berlusconoide e dovrà necessariamente gestirsi i suoi capricci e i sodali paramafiosi oppure se votare un movimento indipendentista che ahimè risulterebbe irrilevante, dando relativamente più forza a coloro che aborro, ossia a Grillo e/o Renzi e/o la sinistra.

Comincio a capire Montanelli quando diceva di votare “turandosi il naso”

Bel Paese di merda, Le tasse sono una cosa bellissima, leviatano

Paradisi ed inferni fiscali


I paradisi fiscali, esistono perché c’è l’inferno fiscale.

Un concetto che turba gli italopitechi sono i terribili Paradisi Fiscali. Non vi sfiora l’idea che quelli siano stati dove esista una “normalità” fiscale e voi, invece, vivete in un inferno fiscale?
C’è qualche italopiteco istruito che sa perchè si tassa? La motivazione principale, necessaria, intendo.

cristofobia

La Dichiarazione di Parigi l’Europa e il Cristianesimo

eterofobia

Piccole incoerenze


Premesso: della vita precedente del professor Freddi e soprattutto del suo privato non dovrebbe interessare a nessuno. Tanto più che parrebbe ben titolato per poter svolgere quel tipo di docenza.

Eppure leggendo «Carlo Masi: dai film porno alla cattedra in università» pare di trovare qualche piccola incoerenza nel suo comportamento.

Perché non può realisticamente sostenere che “parlo di matematica, non di altro e non di me stesso” (e delle sue inclinazioni sessuali, NdRaphael) e poco sotto lamentarsi che (i grassetti son miei):

Non ho avuto problemi e non ci sono stati casi di omofobia, tranne un solo episodio spiacevole: il Dipartimento pochi mesi fa mi convocò per chiedermi spiegazioni perché invitai i ragazzi ad andare al gay Pride. Eppure non c’erano ragioni politiche né di natura sessuale dietro, ma solo un’esigenza di sensibilizzare il prossimo verso i diritti dei gay”.

Non puoi asserire che non parli di altro che non sia matematica e poi invitare gli studenti a manifestazioni che con la matematica non c’entrano nulla, ma tutto c’entrano con i tuoi trascorsi ed i tuoi gusti sessuali.

Eppure stiamo parlando di una persona bi-laureata.

Ergo qui le cose son due: o lui ciurla nel manico oppure la notizia è riportata su Yahoo in modo tendenzioso. Però a leggere di lui su La Stampa, su DagoSpia e su Il Corriere come dire, ti viene il dubbio che ciurli nel manico.

Continua a leggere

Ricevo mail

No, grazie


Piccolo messaggio per tutti coloro che volessero chattare con me con Messanger:

Grazie per l’invito, ma sul cellulare cerco di usare applicazioni che non mi spiino.

E sì, Facebook, Messanger sono note per spiare i propri utenti.

Ricordiamoci: se non paghiamo un servizio non siamo i clienti, siamo il prodotto.

Salva