Link

Minacciato da una donna col burqa – Cronaca – il Tirreno

Sapete che non mi piace la censura e nemmeno l’evanescenza della rete, pertanto sono sicuro che i giornalisti de “Il Tirreno” non me ne vorranno mi sono salvato la loro notissia giacché riportano in calce alla pagina un bel

“I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l’adattamento totale o parziale.”

Salva

Per sconfiggere il terrorismo


Per sconfiggere il terrorismo bisogna mettere fuori legge l’Islam.

Sic et simpliciter.

L’ennesimo attentato terroristico islamico a Londra ci conferma che l’Europa è ormai una fabbrica del terrorismo islamico.

Non lo sconfiggeremo continuando a intercettare la punta dell’iceberg, ma solo quando avremo l’onestà intellettuale e il coraggio umano di mettere fuorilegge l’islam come religione.1

È l’islam che ispira chi pratica e chi subisce il lavaggio di cervello che trasforma le persone in robot della morte.

Ciò accadrà solo quando ci libereremo della paura di guardare in faccia l’islam, ciò che Allah prescrive nel Corano e ciò che ha detto e ha fatto Maometto.


  1. come giustamente mi han fatto notare nei commenti, islam non è religione. islam è una ideologia politico-militaristica tesa a soggiogare tutto e tutti. 

Vittime di mafia, la fine di Nicola Ruffo, eroe per caso e medaglia d’oro ma in debito con lo Stato di 7.000 euro


Vittime di mafia, la fine di Nicola Ruffo, eroe per caso e medaglia d’oro ma in debito con lo Stato di 7.000 euro – Repubblica.it

…Infatti, nel tentativo di far ottenere a suo padre il riconoscimento di vittima di mafia, la signora Ruffo ha dovuto affrontare un processo al termine del quale quel riconoscimento non c’è stato ed è stata quindi costretta a pagare 6.480 euro di spese processuali.

Non c’è limite alla malvagità di questo perfido stato.

È una sciagura codesto stato. Delendum est!

L’Europa che vorrei


Regionalization and expansion of the E.U. by Uslengh on DeviantArt

This map shows the regionalization of the E.U. after the abolition of the Nation-states. Regions count as states and carry a linguistic, religious, cultural and historical heritage. No city-states are created, except the Île-de-France.
Each regional state is A fedeation of cantons, which can be named in many different ways according to the local tradition. So, city-states can only be cantons of a larger region.

Nation-states are replaced by branches, determined rather by the language root. There are four major branches (Romance, Germanic, Slavic and Celtic), four minor branches (Finnic, Hungarian, Greek and Baltic) and three branches represented by one state alone (Basque, Albanian and Malta).
The Germanic heritage of Prussia, Pomerania, Pomerelia and Silesia is preserved and enhanced.
Engalnd isn’t actually regionalized because it enters again the E.U. with a special status.

The new tiny states are also Electoral colleges in an an American-like system.
The latter capital cities should remain as the sees of European Prefectures for police and the military.

  • Romance Branch:
    • Portugal
    • Galicia
    • Leon
    • Castile
    • Andalusia
    • Aragon
    • Catalonia
    • Gascogne
    • Languedoc
    • Provence
    • Limousin-Auvergne
    • Poitou
    • Val de Loire
    • Ile de France
    • Normandy
    • Picardie
    • Champagne
    • Lorraine
    • Burgundy
    • Lyonnais
    • Savoy
    • Lombardy
    • Genoa
    • Venice
    • Friul
    • Emilia-Romagna
    • Tuscany
    • Rome
    • Naples
    • Sicily
    • Sardinia
    • Corsica
    • Wallachia
    • Transilvania
    • Moldavia
  • Celtic Branch (even mixed up):
    • Ireland
    • Bretagne
    • Scotland
    • Cornwall
    • Wales
  • Germanic Branch:
    • Iceland
    • Faer Oer
    • Norway
    • Sweden
    • Aland
    • Denmark
    • The Netherlands
    • Brabant
    • Flanders
    • Luxembourg
    • Alsace
    • The Palatinate
    • Hessen
    • Rheinland
    • Westphalia
    • Lower Saxony
    • Holstein
    • Mecklemburg
    • Brandenburg
    • Saxony
    • Magdeburg-Anhalt
    • Thuringia
    • Franconia
    • Bavaria
    • Swabia
    • Switzerland
    • Tyrol
    • Austria
  • Slavic Branch:
    • Greater Poland
    • Lesser Poland
    • Mazovia
    • Bohemia
    • Moravia
    • Slovakia
    • Slovenia
    • Podlachia
    • Volhynia-Podolia
    • Red Ruthenia
    • White Ruthenia
    • Carpathic Ruthenia
    • Lesser Russia
    • Serbia
    • Croatia
    • Bulgaria
  • ex-German Slavic Branch:
    • Prussia
    • Pomerelia
    • Pomerania
    • Silesia
  • Finnic Branch:
    • Finland
    • Estonia
    • Sapmi
  • Baltic Branch:
    • Latvia
    • Lithuania
  • Hungarian Branch:
    • Hungary
    • Szekelyfold
  • Greek Branch:
    • Greece
    • Cyprus
  • Countries on their own:
    • Euskadi
    • Albania
    • Malta
  • Russia and Russian satellite:
    • Russia
    • New Russia
    • Zaporizhia
    • Budjak